Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
ESCLUSIVA TMW - Beppe Galli: "Napoli, due difensori a gennaio. Si sente la mancanza di Kim"TUTTO mercato WEB
giovedì 7 dicembre 2023, 19:53Serie A
di Daniel Uccellieri
fonte Intervista a cura di Niccolò Ceccarini
esclusiva

Beppe Galli: "Napoli, due difensori a gennaio. Si sente la mancanza di Kim"

Beppe Galli, presidente dell'Assoagenti, intervistato da TuttoMercatoWeb.com nel corso della consueta rubrica La voce dell'agente.

La prossima settimana ci sarà un incontro fra gli agenti. L'argomento principale sarà il regolamento FIFA?
"Questo regolamento per adesso è in stand by, anche perché anche in Spagna è stato bocciato. Siamo solo noi ancora in attesa, parleremo di questo sicuramente e poi anche di altre dinamiche fra noi agenti. Se questo regolamento venisse messo in atto in Italia, non danneggerebbe solo gli agenti, ma anche i club italiani, visto che negli alti paesi è stato bocciato. Questo regolamento è stato fatto senza un criterio, siamo contenti degli esiti che si stanno verificando".

Si aspetta un investimento importante da parte del Milan a gennaio?
"Bella domanda. Credo che tutte le squadre faranno qualcosa, anche a causa degli infortuni. Ci saranno dei movimenti, ma non costosi, perché di soldi non ce ne sono tanti. Il mercato di gennaio quest'anno sarà sicuramente molto vivace".

La lista dei 25, visti i tanti impegni e i tanti infortuni, non è un po' corta?
"Di giovani italiani ce ne sono tanti e bravi, i club dovrebbero avere più coraggio a lanciare i ragazzi. Serve poi equilibrio: ci sono giovani più pronti e meno pronti, ma i ragazzi bravi ci sono. La FIFA e la UEFA dovrebbero intervenire, tutte questa partite creano davvero tanti problemi. Si gioca praticamente ogni giorni, i giocatori non sono robot. Questa è la dimostrazione è che non sono i procuratori a pensare ai soldi, qualcuno più in alto dovrebbe fare più attenzione".

È l'anno giusto per l'Inter per vincere lo Scudetto?
"È una squadra che è sempre stato in lotta per vincere il titolo negli ultimi anni. Quest'anno è una delle candidate, ma sono le ultime 10 partite che contano davvero. Magari a gennaio qualcuno rinforza bene la rosa e può tornare in corsa per il titolo"


Bianco, giovane centrocampista della Fiorentina, è in prestito alla Reggiana. Come valuta la sua stagione?
"Siamo contenti anche delle esperienze che ha fatto lo scorso anno a Firenze. Per un giovane è importante allenarsi con continuità con la prima squadra. Fra Bianco e Firenze c'è un rapporto fantastico, tutte le decisioni che abbiamo preso le abbiamo prese insieme alla società. Anche lui è felicissimo delle scelte fate. Sta facendo bene e sicuramente continuerà a farlo, perché è un ragazzo di un'intelligenza incredibile. Anche Raimondo e Riccio, altri due ragazzi in prestito, stanno facendo davvero bene".

Il girone dell'Italia all'Europe è decisamente complicato
"Siamo l'Italia e dobbiamo fare l'Italia".

Domani il big match fra Juventus e Napoli
"Sarà una bellissima partita. Credo che il Napoli abbia bisogno di un paio di difensori a gennaio. Il Napoli è un'ottima squadra, ma la mancanza di Kim si sente. C'è bisogno di un difensore di un certo spessore".

Si aspettava il ritorno di Mazzarri al Napoli?
Il calcio è imprevedibile. Quello che uno pensa alle otto si sera, alle nove del mattino cambiato. Mazzarri è un allenatore di esperienza, secondo me in precedenza ci sono stati momenti di tensione che hanno creato disagi. Mazzarri ha portato serenità alla squadra".