Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / monza / Altre Notizie
Trofeo Berlusconi, trionfa la Juventus: 2-1 al Monza, in gol Ranocchia e KulusevskiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 31 luglio 2021 22:54Altre Notizie
di Patrick Iannarelli
fonte dall'inviato all'U-Power Stadium, Monza

Trofeo Berlusconi, trionfa la Juventus: 2-1 al Monza, in gol Ranocchia e Kulusevski

Sei anni fa l’ultima edizione, nove anni fa l’ultima vittoria bianconera. Il venticinquesimo trofeo 'Luigi Berlusconi' va alla Juventus: all’U-Power Stadium i bianconeri si impongono 2-1 contro il Monza grazie alle reti messe a segno da Ranocchia e Kulusevski. Inutile il gol nel finale siglato da D'Alessandro. Un buon test per Massimiliano Allegri che ha deciso di schierare il 4-3-3 composto da Kulusevski, Brighenti e Soulé. Tanti gli assenti, tra cui Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Buona prova anche da parte dei padroni di casa, in grado di impensierire più volte la porta difesa da Szczesny: in casa Monza non si parla di promozione per questioni di scaramanzia, ma le premesse per far bene non mancano. L'8 agosto i bianconeri sfideranno il Barcellona nel trofeo Gamper, mentre il 14 agosto è in programma un'amichevole con l'Atalanta, ma al momento il test match non è stato ancora ufficializzato.

LE SCELTE DEI DUE TECNICI - I padroni di casa schierano il 3-5-2 con Barillà play basso supportato da Brescianini e Machin. In attacco spazio a Gytkjaer con D’Alessandro libero di svariare sul fronte offensivo. Allegri si affida al 4-3-3: tridente composto da Kulusevski, Brighenti e Soulé, in mezzo al campo spazio a Ranocchia, Ramsey e Rabiot. Davanti a Szczesny spazio a De Sciglio, Demiral, De Ligt e Pellegrini.

RANOCCHIA SBLOCCA IL MATCH - Il Monza parte subito forte e dopo 3’ Brescianini spaventa i bianconeri con un tocco ravvicinato: l’uscita del portiere ospite disturba il numero 33 dei brianzoli che calcia alto. Dopo pochi minuti De Sciglio evita guai con una buona chiusura in diagonale e alla prima occasione utile la squadra di Allegri passa in vantaggio: Ranocchia, solo dal limite, lascia partire la botta che beffa Di Gregorio. La Juventus sfiora il raddoppio dopo pochi istanti, Brighenti da due passi non colpisce la sfera.

I padroni di casa accusano il colpo ma provano comunque a proporre gioco, gli ospiti attendono e cercano di sfruttare le disattenzioni della difesa brianzola. Al 19’ Soulé, dopo aver superato tre avversari, prova il piazzato: conclusione che si perde alta sopra la traversa. Nella parte centrale del primo tempo il match perde d’intensità, il Monza fatica di più a far girare il pallone in mezzo al campo. Al 33’ Brescianini prova una girata in area, ma la conclusione non impensierisce Szczesny.

TRIONFANO I BIANCONERI - Nella ripresa Allegri effettua quattro cambi: Perin, Rugani, De Winter e Fagioli entrano al posto rispettivamente di Szczesny, Demiral, Pellegrini e Ramsey. Il Monza cambia Brescianini - uno dei migliori in campo -, al suo posto Colpani. Entra anche il giovane Pirola al posto di Caldirola, ammonito nel primo tempo. La squadra di Stroppa tiene bene, ma al 53’ arriva il raddoppio della Juventus su un disimpegno errato di Bellusci: Kulusevski ne approfitta e supera Di Gregorio per la seconda volta.

Pochi minuti più tardi il portiere biancorosso si supera su una conclusione di prima intenzione di Rabiot, palla deviata in calcio d’angolo. Dopo la seconda rete messa a segno la Juventus abbassa i ritmi e gestisce il doppio vantaggio. La squadra di Stroppa prova comunque a giocare fino al fischio finale: D'Alessandro riapre il match colpendo da dentro l'area piccola, ma non c'è tempo per trovare il gol del pari. La sfida termina 2-1 per i bianconeri, la Juventus vince il venticinquesimo 'Trofeo Berlusconi'.

MONZA - JUVENTUS 1-2
Marcatori:
13’ Ranocchia (J), 53’ Kulusevski (J), D'Alessandro (M)

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Sampirisi, Bellusci (dal 59’ Paletta), Caldirola (dal 46’ Pirola); Pedro Pereira, Brescianini (dal 46’ Colpani), Barillà (dal 74’ Scozzarella), Machin (58’ Valoti), Carlos Augusto (dal 59’ Donati); D’Alessandro (dall'88' Siatounis), Gytkjaer (dal 58’ Maric). A disp.: Sommariva, Rubbi, Anastasio. All.: Giovanni Stroppa

Juventus (4-3-3): Szczesny (dal 46’ Perin); De Sciglio (dall'80' Hajdari), Demiral (dal 46’ Rugani), De Ligt (dal 61’ Dragusin), Pellegrini (dal 46’ De Winter); Ranocchia (dal 68’ Peeters), Ramsey (dal 46’ Fagioli), Rabiot (dal 67’ Miretti); Kulusevski (dal 67’ Marques), Brighenti (dal 62’ Aké), Soulè (dal 62’ Correira). A disp.: Pinsoglio, Correira. All.: Massimiliano Allegri

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce
Assistenti: Di Iorio e Trinchieri

Note -: Ammoniti: Caldirola (M)
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000