Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 dicembreTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 dicembre 2023, 01:00Serie A
di Pierpaolo Matrone

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 dicembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena, ecco le notizie più importanti
NAPOLI, DE LAURENTIIS ANNUNCIA IL RINNOVO DI OSIMHEN. IL MILAN TRA RINFORZI IN DIFESA E A CENTROCAMPO. LA JUVENTUS HA TRA LE MANI UN GIOIELLINO BALCANICO PER LA PROSSIMA ESTATE, INTANTO ALLEGRI ALLONTANA LE VOCI DI ADDIO. INTER, IN DUBBIO IL RISCATTO DI AUDERO: SPUNTANO DUE NOMI PER IL FUTURO.

Aurelio De Laurentiis annuncia il rinnovo di Victor Osimhen. Il presidente del Napoli, intervenuto in occasione dell’assegnazione del premio "Campania Felix", ha parlato dell'attaccante nigeriano, sempre più simbolo della formazione partenopea e trascinatore l'anno scorso nella conquista dello scudetto con Luciano Spalletti: "Per Osimhen siamo alla firma del contratto che era in sospeso questa estate". Il numero uno azzurro si è soffermato anche sull'attaccante Khvicha Kvaratskhelia: "Perché dovremmo rinnovare Kvara? Ha un contratto lungo - ha sottolineato il presidente del Napoli al microfono -. C'è troppa negatività in città".

Il Milan è alla ricerca di un difensore centrale da affidare a mister Stefano Pioli. A gennaio il club rossonero potrebbe intervenire sul mercato per acquistare una nuova pedina da schierare nella scacchiera del tecnico emiliano. Secondo quanto riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, uno dei nomi più gettonati per la finestra invernale di trattative sarebbe Jakub Kiwior, difensore polacco che sta trovando poco spazio all'Arsenal.

Non solo la difesa, il Milan pensa anche al centrocampo per la prossima stagione. I rossoneri non hanno compiuto passi avanti in quella che è la trattativa per il rinnovo di contratto di Rade Krunic, in scadenza nel 2025: manca ancora l'accordo per lo stipendio, con il bosniaco che vorrebbe un aumento ad almeno due milioni e mezzo netti a stagione. Il Milan potrebbe valutare una cessione, anche in gennaio, e per questo osserva altri profili da poter inserire in rosa, tra cui Samuele Ricci del Torino. Secondo quanto scrive Tuttosport, i rossoneri avrebbero manifestato l'interesse per il centrocampista ex Empoli, inserito in una short list di obiettivi per il centrocampo del futuro. La scorsa estate Ricci era valutato venticinque milioni, cifra che ha frenato Claudio Lotito e la Lazio, ma non è detto che possa frenare anche il Milan.

Non solo Lazar Samardzic, la Juventus punta su un centrocampo balcanico e, secondo quanto scrive Tuttosport, ha tra le mani il gioiellino Vasilijie Adzic, giovanissimo diciassettenne montenegrino, papabile innesto per la Next Gen del prossimo anno. Secondo il quotidiano, la Juventus si sarebbe convinta a mettere sul piatto due milioni di euro per assicurarsi il giocatore, ma solo per il prossimo campionato. Adzic, infatti, è extracomunitario e in gennaio la Juventus non ha slot a disposizione per poterlo tesserare. Il suo ingaggio, che sembra ormai definito, arriverà dunque solo nel prossimo giugno.

Dopo il successo contro il Monza, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Rai Sport, parlando anche delle voci che lo vedrebbero lontano dai bianconeri per la prossima stagione: "Ormai è un po' di anni che faccio questo mestiere e so che a novembre, dicembre iniziano già le voci, di solito mi arrivano addosso ma l'importante è lavorare bene con profilo basso, stare zitti e creare dei presupposti per fare risultati, se lavoriamo così è più facile farne e per questo ringrazio i ragazzi".

Il presente dell'Inter si chiama Napoli, ma il club pensa anche al futuro e alle prossime mosse di mercato. Come scrive Tuttosport, il club ragiona sul ruolo di portiere, completamente rivoluzionato in estate con gli arrivi di Sommer, di Di Gennaro e di Emil Audero. Proprio il portiere di proprietà della Sampdoria non è certo di un riscatto, motivo per cui i nerazzurri pensano ad un possibile vice Sommer per il prossimo anno. Tra i nomi sondati ci sono quelli di Bento dell'Atletico Paranaense e di Stefano Turati, tra i giovani più brillanti della Serie A a Frosinone, ma di proprietà del Sassuolo. Turati, tifoso interista, potrebbe essere un investimento per il presente e per il futuro per i nerazzurri.


L'ottimo inizio stagione di Radu Dragusin ha attirato diverse squadre, interessate al difensore del Genoa. Come scrive Tuttosport, l'ex Juventus è seguito da molto vicino dal Newcastle, che si è mosso per primo visionandolo tre volte dal vivo, e dal Manchester United, che anche oggi a Marassi ha alcuni emissari a seguire il calciatore. Dragusin piace, ma il Genoa lo valuta tanto, tra i 25 e i 30 milioni, complice un rinnovo di contratto ormai in procinto di essere firmato. Dragusin, infatti, è pronto a prolungare con il Grifone fino al giugno 2028, un anno in più rispetto alla scadenza attuale fissata nel 2027. Acquistato un anno fa dalla Juventus per cinque milioni e mezzo più bonus, Dragusin potrebbe essere la grande cessione del Genoa in estate.

IL BARCELLONA ANTICIPA L'ARRIVO DI VITOR ROQUE, UFFICIALE: SARA' IL SOSTITUTO DI GAVI. ANCELOTTI PARLA DEL MERCATO INVERNALE. LO SVINCOLATO JEROME BOATENG SI PROPONE IN SPAGNA, IN ITALIA E NON SOLO. DUELLO TUTTO INGLESE PER GUIRASSY DELLO STOCCARDA

Nel corso della conferenza stampa che si è svolta ieri, il tecnico del Real Madrid Carlo Ancelotti si è soffermato anche sul mercato di gennaio: "Un attaccante nel mercato invernale? L’approccio che ha adottato il club è fantastico e i risultati lo stanno dimostrando. Kroos? La decisione di Kroos se continuare o meno sarà presa da lui. Qui è molto amato e lo sa. Prosegue con la continuità nel solito gioco, si trova molto bene con tutti i compagni". L'allenatore delle Merengues ha poi proseguito: "Per me è un momento positivo. A livello personale noto tanto affetto da parte di tutti ma devo stare attento perché arriverà il momento difficile o delicato e dobbiamo essere preparati, ma sono ancora in luna di miele con il Real Madrid".

Il difensore svincolato ed ex Bayern Jerome Boateng ha parlato ai microfoni di Kicker del suo futuro: "Mi alleno con la squadra U23 del Bayern Monaco e recentemente anche con la prima squadra. Lavoro con il mio allenatore privato per questo scopo. Sono in ottima forma fisica, altrimenti non avrei potuto impressionare in allenamento con il Bayern, come ha confermato Thomas Tuchel. In futuro, quando le cose con il Bayern non andranno bene, mi vedo all'estero, preferibilmente a partire dalla seconda metà della stagione. Italia, Spagna, sono aperto a tutte le destinazioni. Durante le partite di allenamento con il Bayern ho notato che potevo sempre giocare ad alto livello. Potrò aiutare molte più squadre e sarò motivato a continuare ad aumentare la mia collezione di trofei. Questo è sempre stato il mio obiettivo: vincere titoli in tutti i club".

Duello in Premier League per Serhou Guirassy. L’inizio di stagione da parte dell’attaccante dello Stoccarda è stato davvero devastante. Nelle 11 partite giocate in stagione fra campionato e coppa nazionale, il giocatore ha messo a segno ben 16 reti realizzando anche due assist dimostrando il proprio valore all’interno dell’area di rigore avversaria. Le prestazioni ovviamente hanno portato tante attenzioni su di sé da parte dei top club europei. La punta classe 1996 piace molto in Inghilterra. Secondo quanto riporta l'edizione odierna del Guardian, il calciatore sarebbe entrato nel mirino del Manchester United e del Newcastle che lo vorrebbero già quest'estate. Il prezzo non dovrebbe essere elevato visto che si tratta di circa 15 milioni di sterline.

Il Barcellona avrà presto il sostituto di Gavi, il cui campionato è già da considerarsi finito a causa di un gravissimo infortunio rimediato in nazionale. Si tratta di Vitor Roque, 19 anni, acquistato la scorsa estate dall'Athletico Paranaense. Sarebbe dovuto arrivare la stagione prossima, invece i blaugrana si trovano costretti ad anticiparne lo sbarco in Europa. La notizia era emersa nei giorni scorsi, confermata anche dal direttore sportivo Deco. E adesso è ufficiale. Tramite i suoi account social, l'Athletico Paranaense ha annunciato che la partita di domenica contro il Santos sarà l'ultimo di Vitor Roque alla Ligga Arena, lo stadio di casa. Non si cita direttamente il Barça, ma vuol dire che il calciatore non giocherà più per il Paranaense. Proprio perché dal prossimo gennaio sarà in Spagna.