Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Gli italiani e il calcio in TV, l'attenzione dura mezz'ora. I broadcaster cercano soluzioniTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
mercoledì 6 dicembre 2023, 10:53Serie A
di Raimondo De Magistris

Gli italiani e il calcio in TV, l'attenzione dura mezz'ora. I broadcaster cercano soluzioni

Approfondimento del quotidiano 'La Repubblica' sul calcio in tv. L'attenzione dell'utente medio in Italia - si legge - sta drasticamente calando e per la generazione highlights l'attenzione media durante una partita è di 35 minuti. Lo spettatore sta sostituendo il telecomando col telefonino: ci si collega per un tempo sempre più
limitato, l’evento intero resta appannaggio di vecchi nostalgici.

I broadcaster che investono sul calcio in tv stanno cercando una soluzione per ovviare a questo problema. Si moltiplicano i tentativi di tenere le nuove generazioni davanti allo schermo durante le partite attraverso attività correlate: le live chat, i pronostici in tempo reale.

E si lavora a soluzioni ancora più originali come l’intelligenza artificiale. Non solo: aumentano coloro che non guardano più le partite in televisione e utilizzano invece lo smartphone, a conferma del fatto che il cellulare è sempre più centrale anche per la fruizione del calcio.