Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / napoli / In Primo piano
RILEGGI LIVE - Napoli-Juventus 2-1 (62' Zielinski, 86' Insigne, 89' Ronaldo): gli azzurri tornano alla vittoria!TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 26 gennaio 2020 22:40In Primo piano
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net
fonte dal San Paolo, Antonio Gaito. In redazione: Pierpaolo Matrone

RILEGGI LIVE - Napoli-Juventus 2-1 (62' Zielinski, 86' Insigne, 89' Ronaldo): gli azzurri tornano alla...

22:40 -  E' FINITAAAAAA!  Il Napoli torna a vincere in campionato al San Paolo battendo 2-1 la Juventus!

93' - Cross al centro di Cuadrado per Higuain, che si coordina e colpisce il pallone in rovesciata: blocca Meret.

92' - Ronaldo ammonito per proteste

90' - 4 minuti di recupero 

89' - GOL JUVENTUS! RONALDO! Palla in verticale per Ronaldo, che scatta sul filo, doma il lancio e con la punta batte Meret. La Juve riapre il match!

86' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!  INSIGNE! Cross di Callejon per Insigne sul secondo palo. Si coordina e calcia al volo il numero 24 del Napoli, de Ligt sfiora e beffa anche Szczesny per il 2-0!

85' - Grande giocata di Insigne, ammonito De Ligt

84' - Lancio di Bonucci nella zona di nessuno. Meret raccoglie e gioca col cronometro.

83' - Il solito Alex Sandro guadagna il fondo sulla sinistra e va al cross. Mario Rui alleggerisce su Meret di testa, rischiando qualcosa, ma al Napoli va bene così.

81' - Sostituzione per il Napoli: fuori Zielinski, dentro Elmas.

80' - Ammonito Bernardeschi per proteste

78' - Douglas Costa prova a fare tutto da solo, ma finisce in un vicolo cieco e viene chiuso

76' - Ammonito Hysaj per fallo su Betancur

75' - Callejon pesca il solito Insigne in area: semi-rovesciata del numero 24, che spedisce alle stelle.

73' - E' un doppio cambio: esce anche Dybala, rimpiazzato da Bernardeschi.

72' - Sostituzione per la Juventus: fuori Matuidi, dentro Douglas Costa.

70' - Hysaj appoggia a Callejon sulla destra. Solito traversone profondo, Zielinski devia verso Cuadrado che ribatte. Proteste Napoli per un presunto tocco di mani che per Mariani non c'è.

69' - Ammonito Rabiot per fallo su Mario Rui

68' - Cambio per il Napoli: esce Demme, entra Lobotka

67' - Matuidi premia la sovrapposizione di Alex Sandro, che centra verso Higuain. Di Lorenzo lo sovrasta di testa.

65' - Fallo di Demme su Cuadrado: palla a lato

62' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!! ZIELINSKI!! Insigne prende palla a centrocampo, si sposta verso la destra ed esplode il destro. Szczesny respinge, Zielinski ruba il tempo a Cuadrado e si fionda per primo sul pallone, ribadendo in fondo al sacco!

61' - Ammonito Betancur per fallo su Zielinski

60' - Cuadrado cambia passo su Mario Rui, poi appoggia ad Higuain. Bravo Demme a prendere posizione dopo il suo controllo e a subire il fallo.

59' - Scambiano ancora gli esterni del Napoli. Stavolta è Callejon, che va da Insigne, ma sul cross basso del capitano azzurro ci pensa ancora de Ligt.

57' - Milik apre su Callejon largo a destra. Spiovente profondo, ancora Cuadrado a chiudere sul secondo palo.

56' - Alex Sandro manda Matuidi sul fondo. Manolas in scivolata chiude e nel rimpallo guadagna anche la rimessa dal fondo.

55' - ZIELINSKI! Scarico al limite per il polacco, il cui tiro termina di poco fuori.

54' - Matuidi appoggia a Higuain, beccato però in offside. Si alza, con un po' di ritardo, la bandierina.

53' - Insigne recupera il pallone sulla trequarti e fa correre subito Milik, chiuso sulla trequarti.

52' - Sventagliata a sinistra per Insigne, Cuadrado però legge bene e di testa alleggerisce verso Szczesny.

49' - Cambio nella Juve: esce Pjanic, entra Rabiot

48' - Iniziativa personale di Mario Rui: percussione palla al piede e destro dai venticinque metri troppo strozzato.

21:51 - INIZIA LA RIPRESA

21.40 - Dopo 45 minuti è ancora 0-0 tra Napoli e Juventus. All'intervallo il terzino azzurro Elseid Hysaj è intervenuto al microfono di Sky Sport: "Stiamo giocando una bella partita, ma dobbiamo essere più efficaci in avanti. Se continuiamo così avremo altre occasioni per segnare".

21.35 - FINE PRIMO TEMPO! Prima frazione di gioco equilibrata, possesso a favore della Juventus che però non ha mai tirato pericolosamente verso Meret. Napoli che ha avuto diversi presupposti interessanti non sfruttati ed un colpo di testa di Milik su calcio d'angolo.

45' - Ci sarà 1 minuto di recupero

43' - Colpo di testa di Ronaldo dagli sviluppi di una punizione, palla altissima

42' - Cuadrado porta palla sulla destra e fa partire il traversone profondo verso Ronaldo. Non riesce a controllare l'ex Real Madrid.

40' - Il Napoli perde un pallone sanguinoso sulla trequarti. Matuidi centra per Higuain, che lascia sfilare per Dybala. Bravo Mario Rui a prendere posizione e conquistare il fallo nella sua area di rigore.

39' - Il Napoli prova a ripartire in contropiede. Palla per Milik, che cerca la sventagliata per Insigne. Chiude al meglio Bentancur

37' - Cuadrado prova ad andare via sulla destra e subisce un fallo: punizione per la Juventus.

35' - Insigne fa filtrare per Zielinski, che chiede l'uno-due a Fabian. Lo spagnolo fa un tocco in più e perde il tempo del passaggio.

34' - Alex Sandro si butta in area e riceve. Manolas nell'uno contro uno tiene bene il brasiliano e conquista la rimessa dal fondo, strappando applausi al San Paolo.

33' - Fabian combina con Callejon dopo aver recuperato un pallone. Chiude ancora la difesa

32' - Partita molto tattica fin qui al San Paolo. Pochi sussulti da ambo i lati.

29' - Ammonito Demme per un fallo a centrocampo

28' - Altro pallone in area per Milik, che sterza sul mancino e calcia. Ancora Bonucci a deviare in angolo.

27' - Schema su calcio d'angolo. Battuta sui venti metri per Callejon, che calcia al volo ma trova il muro bianconero.

26' - Insigne premia il movimento in profondità di Milik, che doma il lancio. Bonucci interviene in seconda battuta e mette in angolo.

24' - Alex Sandro lascia sul posto Callejon, poi dalla sinistra imbuca in area, senza però trovare compagni. Blocca Meret

22' - Mario Rui scodella tra le linee per Insigne, che non riesce però ad addomesticare in mezzo a due. Spazi strettissimi.

20' - Mario Rui si aggiusta il pallone sul sinistro e calcia dalla distanza: palla fuori, non di molto.

19' - Pjanic scucchiaia per Cuadrado sulla destra, ma il colombiano non riesce a raggiungere la sfera

18' - Hysaj si complica la vita in un disimpegno e regala il pallone ancora alla Juve. Giropalla infinito.

16' - Insigne per Callejon, il solito suggerimento di sarriana memoria: il capitano scodella per lo spagnolo, che colpisce di testa. Blocca facilmente Szczesny.

15' - Ronaldo riceve sui venti metri, punta Hysaj ed esplode un sinistro che termina però in Curva

14' - Mario Rui sventaglia a destra per Hysaj, che controlla e libera Callejon davanti a lui. Il suo cross viene intercettato da Cuadrado.

11' - Il Napoli fa girare palla, buona costruzione sulla sinistra, ma Mario Rui sbaglia il tocco per Zielinski

9' - Fallo di Dybala su Di Lotenzo

8' - MILIK! Mario Rui batte il corner e pesca il polacco in area: la sua girata di testa termina alta sopra la traversa

7' - Fabian si propone nello spazio, cerca la sterzata ma viene fermato. Ma è calcio d'angolo per gli azzurri.

5' - Il Napoli con coraggio cerca di fare la partita contro la Juventus. Buon avvio degli azzurri.

3' - Ancora il Napoli all'attacco. Insigne scarica su Fabian, che spara il mancino dalla distanza: palla a lato.

2' - Callejon riceve tra le linee, poi sventaglia verso Insigne, che non arriva sulla sfera.

20:49 - PARTITI!

20.42 - José Maria Callejon, attaccante del Napoli, prima del match contro la Juventus è intervenuto al microfono di Sky Sport: "Ci siamo detti ciò che diciamo sempre, ossia di stare compatti, uniti, di giocare ogni palla come se fosse l'ultima. Alla fine le grandi gare sono decise anche dalle piccole cose che noi dobbiamo curare".

Sul ritorno di Sarri al San Paolo: "Questo è il calcio. E' stato tre anni con noi, ora lavora alla Juventus. Noi siamo sempre gli stessi. Cercheremo di fare bene, battere la Juventus e portare a casa i tre punti.

Ci sarà un abbraccio per lui? "L'educazione deve sempre esserci. Ci sono persone con cui abbiamo lavorato, ci si saluterà e si penserà alla partita".

20.40 - Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, prima del match contro il Napoli è intervenuto al microfono di Sky Sport: "A Napoli è sempre una trasferta impegnativa, ci sono tante cose da organizzare, ma ovviamente sappiamo i risultati. Il Napoli è stato un esempio di gestione, di risultati sportivi. Non so da quanti anni vanno in Champions League. Ma è il classico esempio di come il mondo vada così veloce che ci si dimentica com'era prima. Il Napoli è costruito con grandi calciatori, e lo dice il fatto che sono appetiti sul mercato. Ha avuto un momento di difficoltà che può succedere a tutti. Questo è l'esempio di quanto scontato sia il risultato. Non è scontato che il Napoli vada sempre in Champions con 90 punti, così come non è scontato che la Juve vinca otto scudetti. Ma il mondo va veloce e ce ne dimentichiamo".

20.30 - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, prima del match contro la Juventus è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "La classifica non conta. Loro si giocano molto, noi anche perché dobbiamo riprenderci in classifica. Siamo in corsa almeno su due obiettivi su tre, ma ora bisogna riprendersi anche il campionato". Domani ci sarà Politano, poi che succedera sul mercato? "Niente, rimarremo così. Saremo vigili sul mercato in entrata, ma siamo soddisfatti degli acquisti fatti". Si parla anche di Mateta. "Non è nostra intenzione tornare sul mercato. Se ci sono opportunità, vedremo".

20.10 - Giochi di luce spettacolari per l'ingresso del Napoli in campo.

20.05 - Iniziato il riscaldamento, San Paolo che presenta già un grande colpo d'occhio: pieni anche i Distinti inferiori grazie alla Tribuna Young riservata ai bimbi delle scuole calcio.

19.35 - FORMAZIONI UFFICIALI - Diramata la formazione ufficiale del Napoli: Gattuso sceglie ancora una volta Di Lorenzo come centrale di difesa, al suo fianco c’è Manolas con Hysaj e Mario Rui come terzini. A centrocampo, Fabian vince il ballottaggio con Lobotka, Demme in cabina di regia con Zielinski a completare il reparto. In avanti confermato il tridente Callejon, Milik, Insigne. Sarri invece sorprende tutti e manda in campo il tridente pesante Dybala-Higuain-Ronaldo. A centrocampo c'è Matuidi e non Rabiot.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Fabian, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi;  Dybala, Higuain, Cristiano. All. Sarri

19.30 - Il pullman della Juventus è appena entrato da una via secondaria mentre il Napoli in un bagno di folla è transitato dal solito sottopassaggio. 

18.45 - Nelle ultime ore esauriti anche i biglietti per la Curva A superiore. Restano poche decine di tagliandi di Distinti e Tribuna.

18.30 - Maglia già pronte negli spogliatoi: il Napoli giocherà in divisa classica azzurra.

17.45 - Attivi i tornelli: gli spettatori stanno iniziando ad entrare nell'impianto. Una decisione presa dal club per evitare lunghe code a causa dei controlli accurati.

17.00 - Gattuso ha sciolto i vari dubbi sulla formazione che scenderà in campo stasera. Secondo Sky Sport 24, Fabian ha vinto il ballottaggio con Lobotka ed al suo fianco ci saranno Demme e Zielinski. In avanti confermato il tridente Callejon, Milik e Insigne

16.15 - La SSC Napoli ieri ha invitato tutti i tifosi ad anticipare l’orario di arrivo allo stadio. I tornelli apriranno alle ore 17:45 per consentire di effettuare i controlli di sicurezza previsti dalla legge, necessari per un ordinato svolgimento dell’importante evento calcistico.

16.00 - Prosegue anche in queste ore a buon ritmo la vendita dei biglietti per Napoli-Juventus in programma questa sera al San Paolo. Da giorni esaurita la Curva B superiore (aperto anche l'anello inferiore), restano poche centinaia di biglietti al sold-out anche per Distinti superiori, Curva A e Tribuna Posillipo: già nelle prossime ore potrebbe arrivare quindi l'esaurimento dell'anello superiore per uno scenario da oltre 40mila spettatori per la sfida alla Juventus dell'ex Sarri.

FOTO - Striscioni contro Sarri esposti in città questa mattina: "Gobbo bastardo! Ne hai dette tante e poi ti sei calato le mutande!" (clicca qui)

Gattuso non recupera gli infortunati e l'unica speranza è legata a Maksimovic, ma dovrebbe farcela solo per la panchina. Si va quindi verso la conferma di Di Lorenzo al centro in coppia con Manolas, Hysaj a destra e Mario Rui ancora a sinistra. In attacco solito tridente, con la conferma di Callejon, mentre a centrocampo il dubbio è su chi agirà con Demme e Zielinski: al momento Fabian sembra leggermente avanti su Lobotka. Gastroenterite per Ospina e tornerà quindi Meret tra i pali.

I precedenti sono chiaramente molto negativi con i bianconeri. La Juventus ha vinto le ultime tre gare di Serie A contro il Napoli (quattro successi di filas mancano dal 1993 quando arrivò a cinque). Il Napoli ha battuto una sola volta la Juventus nelle ultime otto gare di campionato (l'1-0 con Koulibaly proprio sotto la guida di Sarri), ma soprattutto si gioca un record negativo: reduce da quattro ko interni consecutivi come non accadeva dal 1998, il Napoli non ha mai subito 5 ko di fila in campionato in serie A. Una di fronte l'altra le due squadre che effettuano più passaggi nella metà campo avversaria: Juventus (332) e Napoli (326).

Da giorni si parla già del ritorno di Maurizio Sarri, sull'accoglienza che gli riserverà il San Paolo (per il nostro sondaggio prevale per il 50% l'indifferenza, poi i fischi ed infine gli applausi), ma la rivalità degli ultimi anni è attenuata dalla situazione del Napoli con il pensiero dei tifosi rivolto ad altro: ad un Napoli lontanissimo in classifica, con un allenatore che deve conquistarsi la riconferma, tanti giocatori a fine ciclo ed un mercato che certifica che a giugno ci sarà un restyling epocale di molti elementi che proprio con Sarri sfiorarono lo Scudetto.

Al San Paolo arriva la capolista. Compito arduo per il Napoli, a caccia di conferme dopo la vittoria sulla Lazio in Coppa Italia che ha riportato un po' di fiducia più che altro per l'atteggiamento e lo spirito messo in campo dagli azzurri. Quella alla Juventus, che sta ingranando nel nuovo anno anche sul piano del gioco, almeno quello offensivo, sarebbe stata complessa anche per il miglior Napoli, figuriamoci quindi per una squadra che - sì, è sulla strada giusta - ma resta indecifrabile e con tanti difetti ancora da limare in entrambe le fasi di gioco. Gattuso potrebbe per questo optare per un'altra gara di sacrificio, con lo spirito di una medio-piccola come accaduto con la Lazio, con l'obiettivo di crescere come fiducia ed autostima in vista poi di un calendario che si metterà in discesa e che dovrà portare a quel punto una serie di risultati importanti. 

Amici di Tuttonapoli.net, buonasera e benvenuti dal San Paolo alla diretta testuale di Napoli-Juventus

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000