Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
AUDIO - Bonanni: "Il Napoli ha vinto non grazie a Mazzarri, motivazioni ritrovate dai giocatori"TUTTO mercato WEB
lunedì 27 novembre 2023, 22:50Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

AUDIO - Bonanni: "Il Napoli ha vinto non grazie a Mazzarri, motivazioni ritrovate dai giocatori"

Ai microfoni di 'Maracanà', su Tmw Radio, è intervenuto l'ex calciatore e tecnico Massimo Bonanni.
Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: Impallomeni:" La Lazio è davanti ad una crisi tecnica." Garbo:" Lazio alla vigilia di una bufera." Bonanni:" La Lazio non si è mai rinforzata." Meloccaro:"La nazionale può diventare una sorta di dream team. Sinner il migliore, la sorpresa Arnaldi."
00:00
/
00:00

Ai microfoni di 'Maracanà', su Tmw Radio, è intervenuto l'ex calciatore e tecnico Massimo Bonanni.

E' la Juve la più credibile ora alle spalle dell'Inter?
"Ad oggi la squadra più vicina all'Inter è la Juventus. E' la più credibile. Magari tra due settimane se il Napoli le batte entrambe allora c'è lei".

Come ha visto Milan-Fiorentina?
"Il Milan avrà una partita da dentro o fuori ora, perché determina il cammino non solo in Champions".

Un pensiero sulla Lazio?
"Sono deluso, la partita di Salerno doveva essere vinta per poter provare a dire qualcosa in chiave Champions. Ad oggi è una squadra normalissima, non è più forte rispetto allo scorso anno. Ha perso il centrocampista più forte in Europa e ha preso un giocatore normalissimo con caratteristiche diverse che fa 0 gol. La colpa è anche del mercato, perché la Lazio non si è rinforzata per fare la Champions e rimanere anche in alto in campionato. Non sono stati spesi bene i soldi. Ed è altrettanto vero che Sarri starà sbagliando ma anche i giocatori devono farsi un esame di coscienza. Il modulo non c'entra, succede qualcosa ai calciatori. Anche il Napoli ha vinto a Bergamo non grazie a Mazzarri, le motivazioni le hanno ritrovate i giocatori".