Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Copertina
Il ballottaggio che sarà una sentenza (quasi) definitivaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 19:20Copertina
di Arturo Minervini
per Tuttonapoli.net

Il ballottaggio che sarà una sentenza (quasi) definitiva

Chi gioca a Cagliari? Il ballottaggio sembra essere aperto, tra lo stesso Zielinski (escluso dalla lista Champions) e Hamed Traorè

Chi accanto a Lobotka e Anguissa? Fino a qualche settimana fa nessuno, ma proprio nessuno, avrebbe avuto dubbi: Piotr Zielinski. Il terzetto dello scudetto, quello delle meraviglie, delle caratteristiche che si incastrano l’une con le altre alla perfezione, come in un gigantesco puzzle del centrocampo. Poi, lo sappiamo, quante cose son successe e quante sono cambiate, col polacco che ha già sostenuto le visite mediche con l’Inter, sua prossima squadra da giugno. 

Chi gioca a Cagliari? Il ballottaggio sembra essere aperto, tra lo stesso Zielinski (escluso dalla lista Champions) e Hamed Traorè che, proprio in Champions, ha mostrato progressi importanti nei venticinque minuti disputati contro il Barcellona. Sono loro due a contendersi il ruolo di centrocampista con licenza di offendere, quello che cerca con maggiore insistenza l’inserimento in area avversaria e che, fondamentale, deve provare a dare supporto a Kvaratskhelia che rischia (come accaduto in Champions), di restare troppo isolato sulla sua fascia.

Il ballottaggio che sarà una sentenza (quasi) definitiva. Se la scelta di Calzona dovesse ricadere su Traore, infatti, lo spazio per Zielinski sarebbe ulteriormente ridotto, col Napoli che avrebbe scelto di proiettarsi già al futuro, per capire se l’ex Sassuolo può valere i 25 milioni previsti per un eventuale diritto di riscatto da esercitare. Dovesse toccare a Zielinski, invece, vorrebbe dire aver trovato un compromesso per concludere con dignità la parte finale di una lunga storia d’amore.

Commenta con l'autore