Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Sole24Ore, Bellinazzo: "Rifondazione Napoli? Meglio niente coppe che la Conference"TUTTO mercato WEB
mercoledì 28 febbraio 2024, 07:15Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Sole24Ore, Bellinazzo: "Rifondazione Napoli? Meglio niente coppe che la Conference"

Nel corso di 'Ne Parliamo Il Lunedì' su Canale 8 è intervenuto Marco Bellinazzo, giornalista de Il Sole24ore.

Nel corso di 'Ne Parliamo Il Lunedì' su Canale 8 è intervenuto Marco Bellinazzo, giornalista de Il Sole24ore: "Monte ingaggi del Napoli sostenibile senza la Champions? Sì, perché non ci sarà bisogno dei soldi per pagare l’ingaggio a Osimhen, sperando che trovi l’acquirente quest’estate. L’offerta da 100mln dovrebbe arrivare, dovrebbe consentire di fare una bella plusvalenza e risparmiare quei 10mln netti, più altri 4-5mln grazie al decreto crescita. Il suo ingaggio pesa circa il 10-15% sul monte del Napoli, quindi sarà indispensabile liberarsi del suo stipendio e andare avanti in quel contesto in cui verranno meno quei 50-60mln che garantisce la nuova Super Champions. Il Napoli, per fortuna, grazie all’ultimi bilancio e ai ultimi soldi che ha guadagnato attraverso le prestazioni sportive e in particolare il quarto di Champions è riuscito realizzare accumulando la disponibilità liquida. Questo dovrebbe consentire di andare avanti con una certa tranquillità senza Champions. E’ evidente che in questa condizione il processo di crescita, almeno a livello sportivo, si interrompe e deve essere accompagnato da un processo di rifondazione ormai tipico delle squadre italiane.

Economicamente meglio non fare nessuna coppa europea o lottare per entrare in Europa League? Partecipare alla prossima Champions darà ai 36 club partecipanti circa 3.7 miliardi di euro, la partecipazione all’Europa League vale circa 450-460mln, alla Conference League meno di 300mln per tutte le 36 partecipanti. Quindi dovendo scegliere in Europa League magari ci vai, la Conference è più che altro un fastidio. Per il Napoli, se si dovesse pensare a una rifondazione, potrebbe essere plausibile una scelta tenendo conto di quei parametri economici: tra la Conference e il nulla, meglio il nulla; tra l’Europa League e il nulla, meglio l’Europa League”.