Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Notizie
Presentazione Conte, accordo SSCNapoli-Ussi Campania: consentito ingresso fotografi
martedì 18 giugno 2024, 15:50Notizie
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Presentazione Conte, accordo SSCNapoli-Ussi Campania: consentito ingresso fotografi

"L'Ussi Campania e il Sugc, con l'Ussi Nazionale e la Fnsi, hanno discusso con la Società Sportiva Calcio Napoli".

Dopo la nota congiunta di Ussi Campania e del Sindacato dei Giornalisti della Campania (Sugc), arriva un accordo con la SSCNapoli sulla presentazione di Antonio Conte, nuovo tecnico azzurro.

Di seguito la nuova nota congiunta: "L'Ussi Campania e il Sugc, con l'Ussi Nazionale e la Fnsi, hanno discusso con la Società Sportiva Calcio Napoli relativamente alla presentazione del nuovo allenatore Antonio Conte, nella suggestiva ma non ideale location del teatrino di Corte di Palazzo Reale a Napoli, il prossimo 26 giugno. Per i limiti legati al bene storico sotto tutela della Soprintendenza, si è convenuto di ammettere i fotografi, in misura non superiore alle 10 unità, quindi inferiore alle richieste ma massimo possibile per le difficoltà sovra esposte. Il Calcio Napoli ha anche fatto sapere di mettere a disposizione le riprese integrali live autoprodotte a chiunque ne facesse richiesta, con la possibilità anche di condividerle in diretta sui propri portali.

In attesa di poter registrare un dialogo preventivo in occasione dei momenti salienti nell’esercizio della professione, il Calcio Napoli ha sottolineato che i giornalisti accreditati sono oltre 100 ma ha anche convenuto che nei successivi appuntamenti, di concerto, saranno valutate le soluzioni più opportune per un corretto e condiviso svolgimento delle varie attività professionali".