Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Champions, no della UEFA all'inno britannico. Ma i Rangers pronti a violare le disposizioniTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 14 settembre 2022, 12:12Serie A
di Gaetano Mocciaro

Champions, no della UEFA all'inno britannico. Ma i Rangers pronti a violare le disposizioni

Secondo quanto riporta il Daily Mail, i Glasgow Rangers sono pronti a sfidare la UEFA. Il riferimento è alla richiesta dei club britannici di far suonare prima dell'incontro l'inno nazionale, in memoria della Regina Elisbetta II scomparsa lo scorso 8 settembre. Richiesta respinta dal massimo organo calcistico europeo, che in compenso ha accettato che l'inno della Champions League non venisse suonato prima dell'inizio delle partite sul suolo britannico e che le squadre potessero portare il lutto al braccio. Le altre partite in programma nel Regno Unito sono Chelsea-Salisburgo e Manchester City-Borussia Dortmund, mentre Arsenal-PSV Eindhoven è stata rinviata. Tuttavia i Rangers sembrano intenzionati a sfidare la UEFA, facendo risuonare "God save the King" affrontandone ovviamente le conseguenze del caso. La situazione potrebbe essere aggirata dal pubblico di Ibrox Park, che potrebbe prendere in mano la situazione.