Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Calcio estero
Altro che mago: scelte forti per il Chelsea di Potter ma Koulibaly in panchina è un boomerangTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 6 novembre 2022, 17:18Calcio estero
di Marco Conterio

Altro che mago: scelte forti per il Chelsea di Potter ma Koulibaly in panchina è un boomerang

Un inizio al top ma poi, nelle ultime sei gare giocate, due sconfitte, due pareggi e due vittorie. Nelle ultime quattro di Premier League nessun successo: Graham Potter, alla guida del Chelsea dal 14 settembre, ha sì una media di 2 punti a partita ma l'ultimo rendimento sulla panchina dei Blues è certamente un campanello d'allarme. Oggi la sconfitta 1-0 nel derby in casa contro l'Arsenal, prima ancora il tracollo 4-1 contro il Brighton di De Zerbi, nel 'suo' derby.

Scelte forti. Non funzionano
Oggi contro i Gunners, per provare a fermare la corsa della formazione di Mikel Arteta, Chalobah titolare e Koulibaly in panchina. Ancora titolare Loftus-Cheek mentre ha lasciato fuori Kovacic. Non ha giocato ancora una volta Zakaria, idem Ziyech. Ma le scelte non hanno pagato. E l'Arsenal ringrazia.