Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / palermo / Altre Notizie
TMW RADIO - Foschi: "Juric-Vagnati? Liti già viste. Palermo, dimissioni Baldini erano nell'aria"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
venerdì 29 luglio 2022, 06:59Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Foschi: "Juric-Vagnati? Liti già viste. Palermo, dimissioni Baldini erano nell'aria"


Il noto ds Rino Foschi a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato dei temi del giorno.

Torino, che ne pensa della lite Juric-Vagnati?
"Può succedere con due caratteri simili. E' sicuro un discorso dovuto a entrate e uscite. Cairo è uno che vuole gestire la società come vuole lui e certe discussioni possono nascere. Ma sono cose che succedono. Oggi come oggi però con i media certe cose vengono fuori. Ero a Napoli in ritiro con il Palermo, arrivò Zamparini e giocavamo la sera. Stavo trattando Amauri con la Juventus e vidi su Tuttosport la soffiata. Zamparini mi tirò il giornale in faccia e ci fu una lite e dopo 4-5 giorni mi vidi con Secco e ho venduto Amauri. E poi andai al presidente a dirgliene qualcuna. Ma le discussioni, come vedete, ce le hanno tutti. Al Genoa con Borriello anche ci furono delle discussioni. Lui tornava a Milano a casa e io dissi che non ci doveva andare. Fece tardi a un raduno e lo misi fuori rosa. Dopo diverse discussioni con il tecnico e Preziosi, scelsero me. In allenamento mi salvò Portanova che si mise di mezzo".

Che ne pensa delle dimissioni del ds e del tecnico Baldini al Palermo?
"Era nell'aria da quando c'è stato il passaggio di proprietà. Ma c'è anche la dignità di mezzo, ha dato un segnale forte. Io l'ho fatto diverse volte ma mi hanno preso in giro. Ho lasciato milioni sul tavolo perché avevo una dignità e non mi permettevano di svolgere il mio lavoro. Non so quanti altri lo farebbero". 

Dybala farà bene alla Roma?
"Dybala è un campione che non si è espresso ancora. Mourinho non farà diventare giocatore lui, non è che lo scopre lui. Ma ci sono dei motivi precisi per cui non ha reso".