Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / parma / News
Svolta dirigenza, in due per il post Ribalta: Bigon favorito, ma Fusco resta idea vivaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 3 giugno 2022, 21:08News
di Niccolò Pasta
per Parmalive.com

Svolta dirigenza, in due per il post Ribalta: Bigon favorito, ma Fusco resta idea viva

Dopo un iniziale pausa di riflessioni, il presidente Kyle Krause ha deciso di sostituire Javier Ribalta e assegnare ad un esterno il ruolo vacante di Managing Director Sport, o direttore dell'area tecnica. Dopo la scelta di mister Pecchia, precedente al divorzio maturato tra il presidente e il manager spagnolo, Krause si è messo alla ricerca di una figura esterna che potesse prendere le redini del progetto sportivo crociato. Nelle ultime ore, il nome che pare prendere sempre più fiducia è quello dell'ex Bologna Riccardo Bigon, che nelle ultime 48 ore ha avuto dei contatti proficui con le alte cariche del club, senza però trovare ancora un accordo totale. 

LEGGI ANCHE: PL - Balzano presenta Pecchia: "Può ripetere quanto fatto alla Cremonese. È uno dei più bravi"

Non solo Bigon, Fusco idea viva
Ma il Parma ha più carte da giocarsi e tiene viva l'idea Filippo Fusco, che nelle immediate ore post dimissioni di Ribalta sembrava il profilo più vicino a raccoglierne l'eredità. Al momento Bigon è avanti, ma Fusco rappresenta più di una valida alternativa all'ex manager del Bologna. Una cosa è certa: i contatti sono vivi, la volontà di Krause è quella di affidarsi ad un nuovo uomo mercato.