Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
La Lega Serie B comunica l'ingresso in FAPAV: dati allarmanti sulla pirateria audiovisivaTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 17 gennaio 2023, 15:10News
di Rocco Azzali
per Parmalive.com

La Lega Serie B comunica l'ingresso in FAPAV: dati allarmanti sulla pirateria audiovisiva

Attraverso un comunicato la Lega Serie B ha annunciato il proprio ingresso nella Federazione per la Tutela delle Industrie dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV), come ratificato nel corso dell’ultima Assemblea quando si è parlato di antipirateria. Queste le parole del presidente Mauro Balata: "Abbiamo sempre ribadito l’importanza della lotta contro la pirateria audiovisiva come uno sforzo necessario per contrastare un fenomeno che va a ad alimentare le attività malavitose, compromettere fortemente il mondo del lavoro e provocare danni ingenti all’economia del Paese e del calcio".

Secondo gli ultimi dati della ricerca FAPAV/Ipsos il consumo pirata di contenuti sportivi è aumentato dal 10% del 2019 al 15% del 2021 mentre il danno causato dalla pirateria degli eventi sportivi live ammonta a 267 milioni di euro con circa 11 milioni di fruizioni perse. Guardando al Sistema Paese, il fenomeno dell’illegalità diffusa nella fruizione di contenuti audiovisivi, provoca danni ingenti, sia in termini di fatturato, circa 1,7 miliardi di euro; sia come Pil, circa 716 milioni di euro; sia come entrate fiscali per lo Stato, circa 319 milioni di euro; sia come stima potenziale dei posti di lavoro a rischio, ossia 9400.

LEGGI QUI: AgCom contro la pirateria, Balata: "Fa male al calcio e al mondo del lavoro"