Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Il ds dell'Avellino Perinetti: "Il Parma ha tanti giovani di grande valore, bravi a scovarli e a poterseli permettere"TUTTO mercato WEB
© foto di Chiara Biondini
lunedì 4 marzo 2024, 11:56News
di Rocco Azzali
per Parmalive.com

Il ds dell'Avellino Perinetti: "Il Parma ha tanti giovani di grande valore, bravi a scovarli e a poterseli permettere"

Giorgio Perinetti, attuale direttore sportivo dell'Avellino, nonché ex dirigente di molte squadre del campionato di Serie B di quest'anno - come Palermo, Venezia, Bari e Brescia - ha parlato ai microfoni di IlovePalermoCalcio.it. Di seguito vi riportiamo un estratto delle sue considerazioni riguardo il torneo cadetto: "La Serie B è il campionato più imprevedibile del mondo, ci sono molte pretendenti alla promozione diretta. Ci sono club come Parma, Como, Venezia che sul mercato hanno fatto cose importanti. Anche il Palermo ha fatto una campagna acquisti molto importante, sia in estate che in inverno. Corini è una guida esperta e la squadra è in corsa per l’obiettivo. Cosa manca ai rosanero? I punti persi contro Como, Parma e Cremonese fuori casa incidono oggi parecchio sulla classifica del Palermo. Oggi, con quelle tre vittorie, sarebbe in cima alla classifica. Se guardiamo le altre squadre la Cremonese può contare su Coda, il Venezia su Pohjanpalo. Il Parma ha tanti giovani ma che costano come quelli di 30 anni. Sono giovani di grandissimo valore, se ti puoi permettere giocatori come Man, Bernabè, vuol dire che hai la bravura di scovarli ma anche la capacità economica di comprarli. Sono giocatori forti, non solo giovani e quindi sono già pronti per stare in cima. Favorite per la promozione diretta? Io avevo già parlato prima del mercato di gennaio dicendo che Cremonese e Parma sono le squadre che mi convincono di più. Naturalmente poi quando vedi compagini come Como, Venezia, Palermo che tengono botta e fanno risultati importanti, ti rendi conto che è davvero tutto aperto".

LEGGI QUI: Gli occhi della Bundesliga su Man? Sabato a Terni gli osservatori del Borussia Dortmund