Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / Interviste
Martines: "Riprendere contatto con la città non è stato semplice. Non siamo in ritardo rispetto al progetto"
mercoledì 22 maggio 2024, 21:24Interviste
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Martines: "Riprendere contatto con la città non è stato semplice. Non siamo in ritardo rispetto al progetto"

Il Managing Director Corporate Luca Martines è intervenuto in diretta su Cusano Italia Tv durante il programma Cose di Calcio, parlando del ritorno in Serie A.Questo un estratto dell'intervista, riportata da Calciomercato.com: "È stato un percorso abbastanza lungo che è iniziato 3 anni fa, quando di fatto la nuova proprietà ha acquisito il Parma calcio e ha cominciato a costruire un nuovo percorso, seppur su una base che era stata già ben costruita dalla precedente proprietà. Ricordiamo infatti che una parte della squadra e della struttura organizzativa era stata messa in piedi all’epoca. L’ostacolo più grande da superare in questi 3 anni da un lato è stato quello di riprendere contatto con la città dopo un periodo un po’ difficile perché ovviamente la retrocessione non è stata vissuta bene, come mai la vive nessuna squadra; dall’altro la costruzione del team e anche della società".

Sull'organizzazione societaria e sui progetti futuri: "Noi funzioniamo esattamente come una società di calcio che però ha adottato dei modelli gestionali molto tipici del mondo corporate, quindi abbiamo una programmazione a 5-6 anni che ci porta a guardare quelli che sono gli obiettivi di medio-lungo termine. Non siamo in ritardo rispetto al progetto, siamo in tempo rispetto a quelli che sono i cicli calcistici".

Parlando di mister Pecchia: "È una persona eccezionale, un uomo che ha una profondità e uno spessore estremamente importanti e che ovviamente da un punto di vista calcistico ha dimostrato di essere estremamente capace. Il ritorno in A credo sia merito in primis suo, dei giocatori, della squadra tutta, ma anche poi del direttore sportivo".