Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Palanca: "La salvezza di Ranieri a Parma fu eccezionale, vale come uno scudetto"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 22 maggio 2024, 22:19News
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Palanca: "La salvezza di Ranieri a Parma fu eccezionale, vale come uno scudetto"

L'ex calciatore Massimo Palanca, amico di Claudio Ranieri, ha parlato della scelta di ritirarsi del tecnico ex Parma, ripercorrendo le tappe della sua carriera. Queste le sue parole ai microfoni di TMW: "Se guardo alla sua carriera mi viene da dire che Ranieri come allenatore non è stato considerato fino in fondo per il suo valore. Ora tutti si soffermano sulla salvezza ottenuta col Cagliari ma lui ha fatto davvero cose eccezionali. Si parla solo di chi vince il campionato o le coppe ma ci sono comunque tecnici che pur vincendo poco danno impronte decise a questo mondo che sta andando a rotoli a livello morale e di regole. Claudio è fuori dal coro. Mi ha fatto rabbia che sia sempre stato considerato per secondo o terzo.

O trofei che ha vinto sono negli annali, a partire dallo straordinario titolo conquistato col Leicester, ma nessuno parla della salvezza che lui ha ottenuto col Parma. Quando arrivò alla guida dei gialloblù la squadra era praticamente retrocessa però è riuscito a centrare la salvezza e questo vale come uno scudetto o una coppa, sono cose eccezionali. Il grande rimpianto? Lo scudetto sfumato con la Roma. E' romanista nel profondo e quando quella dannata partita con la Samp fu persa fu un gran peccato. Aggiungo comunque che lo stile che ha Claudio è quasi irripetibile. Mi ricordo di quando l'anno scorso dopo la conquista della promozione in A del Cagliari contro il Bari andò a bloccare i cori di sfottò dei sardi verso i baresi".