Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / parma / Serie A
L'Atalanta espugna il Maradona, 3-2 al Napoli. Quinta vittoria consecutiva per i bergamaschiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 4 dicembre 2021, 22:38Serie A
di Andrea Losapio

L'Atalanta espugna il Maradona, 3-2 al Napoli. Quinta vittoria consecutiva per i bergamaschi

Lo spettacolo ha casa al Maradona, soprattutto se giocano Napoli e Atalanta. Uno vero e proprio spot per il calcio, una sfida dai ritmi intensi e i capovolgimenti di fronte, ricca di reti e di brividi, per due squadre che potrebbero arrivare fino in fondo per giocarsi il Tricolore. Alla fine è l'Atalanta a spuntarla per 3-2, arrivando a quota 34 e cambiando le gerarchie in classifica.

Da una parte Gasperini ha recuperato tutti gli infortunati, invece Spalletti è costretto a fare di necessità virtù senza cinque titolari. Così l'idea è quella di scegliere di giocare a specchio, con la difesa a tre, mentre Lozano può sgommare quando Mertens viene incontro. Elmas, nel ruolo da trequartista, cerca di fare da raccordo, mentre De Roon va a francobollarsi su Zielinski. La velocità di gioco e i continui cambiamenti di fronte sul lungo periodo aiutano un'Atalanta più abituata a giocare su certe frequenze, anche se il 2-1 di Mertens sembrava potere cambiare le cose.

Perché tra fine primo tempo, cioè il gol di Zielinski al quarantesimo, e l'inizio della ripresa, con il belga che fugge via a Demiral, la sensazione era che il Napoli potesse portarla a casa. Poi però l'uscita di Lobotka, vero metronomo in mezzo al campo, ha fatto spegnere la luce. Poca gestione del pallone, tante occasioni lasciate a Zapata e Demiral, fino al pareggio atalantino segnato proprio dal turco, al terzo tentativo dopo i due di testa (una grande parata di Ospina). E nella seconda parte della ripresa, con le squadre lunghe, è uscita la qualità e la fisicità atalantina, con Gasperini che può mandare in campo Ilicic che con un no look manda in porta Freuler per il 3-2.

Nel finale c'è spazio anche per il thriller, perché il Napoli spinge e cerca di arrembare, mentre i bergamaschi si chiudono, pur rischiando di subire in contropiede. Al terzo di recupero Mario Rui prima e Petagna poi, con due spaccate, vanno vicino al pareggio. Che però non arriva, quinta vittoria di fila per gli uomini di Gasperini che ora possono sognare.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000