Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / Nato Oggi...
Andrea Conti, dieci partite negli ultimi tre anni. Pagato 24 milioni (più Pessina)TUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO
sabato 2 marzo 2024, 05:00Nato Oggi...
di Andrea Losapio

Andrea Conti, dieci partite negli ultimi tre anni. Pagato 24 milioni (più Pessina)

Nell'estate del 2017 Andrea Conti era il giocatore meno amato a Bergamo, per usare un eufemismo. Aveva appena firmato un rinnovo contrattuale, l'anno prima, da 200 mila euro all'anno. Una cifra discreta per chi si era appena affacciato alla prima squadra. Ovviamente uno stipendio totalmente inadeguato per chi poi segna otto gol da esterno di difesa, con le grandi che incominciano a farti offerte importanti. Quando arriva il Milan e mette sul tavolo 2 milioni di euro all'anno, a salire, per cinque anni, è evidente che si possa arrivare a una rottura. Anche perché se è vero che è l'Atalanta dei Percassi, non è quella attuale, dove ci sono stipendi che crescono di stagione in stagione. A quel punto i tifosi incominciano a rumoreggiare, anche perché è lo stesso Conti a spingere per andarsene, nonostante un contratto di quattro anni.

Cosa sarebbe successo se Andrea Conti fosse rimasto all'Atalanta? È una porta girevole che non ci sarà mai, perché Conti viene ceduto per 24 milioni più il cartellino di Pessina - che rimane al 50% economicamente al Milan - e pochissimo dopo si lesiona il crociato anteriore, di fatto senza mai più tornare a essere il giocatore di prima. Era possibile dire di no a una decina di milioni in cinque anni per rimanere a Bergamo? La risposta è no, anche perché è umano pensare anche ai soldi, quando c'è di mezzo un lavoro.


Nelle ultime sette stagioni ha giocato solamente 75 partite. Ogni gara che lo ha visto entrare, con la maglia rossonera, è costata 460 mila euro solo di cartellino. Oggi Andrea Conti compie 30 anni.