Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / perugia / News
A Castel del Piano situazione-choc! Il presidente della squadra denuncia i "writers" e pubblica una parte della targa degli autori!
sabato 28 maggio 2022, 20:59News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

A Castel del Piano situazione-choc! Il presidente della squadra denuncia i "writers" e pubblica una parte...

Sta suscitando sconcerto il fatto del "murale" realizzato stanotte allo Stadio di Castel del Piano, per il quale il presidente Francesco Pace ha prima lanciato un appello e poi ha comunicato di aver denunciato l'accaduto, pubblicando via social la foto di un auto con una parte della targa. Una decisione che ha divisione l'opinione pubblica, anche per la visibità data alla vicenda. "Denuncia fatta. Mi dispiace per i ragazzi responsabili di questo fatto - ha detto il presidente Pace - ma andava dato un segnale forte. Colgo l’occasione per sollevare un’altra importante problematica che riguarda un gruppetto di ragazzini già noti alle forze dell’ordine, come confermatomi al comando dei carabinieri questo pomeriggio. Assidui frequentatori della piazzetta del Gala, noti per atti di bullismo sui coetanei, riconosciuti anche nei centri commerciali limitrofi, visti in possesso di quantità spropositata di contanti per la loro età. Ovviamente i nomi non è possibile farli pubblicamente, ma credo siano noti a tanti. Mi appello ai loro genitori, anche se sollecitati dal sistema scolastico hanno fatto poco e niente per correggere gli atteggiamenti e l’educazione dei propri figli. Credo occorra una presa di coscienza popolare per arginare questa situazione che altrimenti potrebbe nel giro di pochi anni trasformarsi in delinquenza. Non bisogna sottovalutare la cosa. Viviamo in un territorio circoscritto ed è bene tutelarlo per il futuro dei nostri figli. Nel mondo del calcio cerco ogni giorno di monitorare e intervenire sui ragazzi per correggere atteggiamenti poco consoni, ma non basta. Bisogna far capire a queste famiglie che un futuro migliore si costruisce innanzitutto tra le mura di casa. In talune situazioni credo sia anche opportuno la presenza gli assistenti sociali. Perdonate lo sfogo, ma questo è un problema che quasi quotidianamente è argomento di discussione tra i genitori. Credo vogliamo tutti un paese tranquillo e sereno, pertanto il chiacchiericcio e il pettegolezzo serve a poco, tantomeno fare “spallucce”. Io sono a disposizione per qualsiasi suggerimento collettivo o attività utile per risolvere e quantomeno arginare la cosa. Diamoci tutti da fare in qualche modo. Ho scelto Castel del Piano per far crescere i miei figli, e personalmente farò tutto il possibile per migliorare questo territorio collaborando con tutte le associazioni presenti e le attività della Chiesa".