Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / perugia / News
Per Stefano Bandecchi delusione a Perugia con il rugby: sconfitta netta della "sua" squadra
lunedì 28 novembre 2022, 11:59News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Per Stefano Bandecchi delusione a Perugia con il rugby: sconfitta netta della "sua" squadra

Il Rugby Perugia vince e convince tra le mura di casa e bissa così il trionfo di Napoli di una settimana fa. La neo-promossa Unicusano (lo sponsor di Stefano Bandecchi, presidente della Ternana) Livorno Rugby è andata al tappeto a Pian di Massiano con il punteggio di 41-5. I biancorossi si sono imposti in maniera netta dopo una prestazione grintosa che li ha visti brillare in tutti i fondamentali. Perugia, con questo successo, scavalca proprio i toscani in classifica precedendoli di una lunghezza (13 punti contro i 12 di Livorno). Prossimo impegno l’11 dicembre in casa della Fiorini Pesaro.

Perugia in maglia celeste, Livorno in bianco-verde. Primi minuti di gara molto combattuti, poi al 16’ è Chierici ad aprire le danze con una splendida meta trasformata dall’argentino numero 10 Hernandez. Al 24’ altra meta per Perugia con Romei, stavolta non trasformata, poi alla mezz’ora si vede Livorno con l’unica meta labronica della partita grazie a Zannoni. I ragazzi di Puerari non ci stanno e chiudono il primo tempo con un’altra meta di Battistacci trasformata da Hernandez. 19-5.

La ripresa si apre con una meta biancorossa ad opera di Fialà dopo 2 minuti. Perugia difende bene e va a valanga con altre tre mete, due di Lucenti e una di Hernandez. Il match termina così 41-5.

INTERVISTE

Federico Puerari, tecnico del Rugby Perugia:

“Oggi siamo stati molto disciplinati e abbiamo proposto in campo quanto fatto in settimana. Passo dopo passo stiamo dimostrando di crescere, continuiamo a lavorare così. Musica argentina in spogliatoio a fine gara? Noi argentini siamo i benvenuti in questa squadra, ma in generale in questo paese. Prima siete venuti voi italiani in Argentina, ora il contrario. L’Italia è una buona casa per noi argentini”.

Andrea Gasparri, terza linea dell’Acea Rugby Perugia:

“Siamo riusciti a giocare secondo il nostro piano di gioco e siamo andati molto bene anche nei placcaggi riconquistando spesso la palla. Siamo soddisfatti della prestazione di oggi. Non ci risparmiamo mai, né in allenamento né in gara. Infatti non ce la facevo più e nel secondo tempo sono stato sostituito”.

Campo sportivo Percorso Verde di Pian di Massiano (PG)

RUGBY PERUGIA - UNICUSANO LIVORNO RUGBY  41-5 (19-5)

Marcatori: 16’ pt m. Chierici tr. Hernandez (P), 24’ pt m. Romei (P), 29’ pt m. Zannoni (L), 33’ pt Battistacci tr. Hernandez (P), 2’ st m. Fialà (P), 15’ st m. Lucenti (P), 28’ st m. Hernandez (P), 38’ st m. Lucenti tr. Romei (P)

Cartellini: 15’ pt giallo Basha (L), 37’ st giallo Basha (L)

RUGBY PERUGIA: Levantaci (19’ pt Nataletti), Lucenti, Fialà, Romei, Bevagna L., Hernandez, Battistacci (31’ st Bevagna F.), Gasparri (29’ st Milizia), Bernardini, Palugini (17’ st Matarazzo), Chierici (34’ st Pelliccia), Toth, Nicita (34’ st D’Alba), Alunni Cardinali (31’ st Camuzzi), Caruso (18’ st Peter Rios). All.: Puerari

UNICUSANO LIVORNO RUGBY: Saleme (1’ st Rolla), Martinucci, Ianda (24’ st Stiaffini), Nanni, Zannoni, Bartolomucci (24’ st Citi), Rossi (1’ st Meini), Basha, Scrocco, Piras (30’ st Chiti), Gragnani, Castellani, Aranda (1’ st Ficarra), Bufalini, Andreotti (32’ st Mattei). All.: Zaccagna

Arbitro: Lorenzo Bruno di Udine