Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / perugia / I fatti del giorno
Panchine roventi in Serie B. Altri tre cambi: Ascoli, Benevento e Brescia cercano la scossaTUTTO mercato WEB
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
martedì 7 febbraio 2023, 00:34I fatti del giorno
di Tommaso Maschio

Panchine roventi in Serie B. Altri tre cambi: Ascoli, Benevento e Brescia cercano la scossa

Panchine roventi in Serie B. Ai 13 cambi, su 20 squadre, al termine del girone d'andata se ne aggiungono altri tre anche se in due casi si tratta di panchine che avevano già cambiato proprietario in questa stagione. A Benevento finisce infatti l'avventura di Fabio Cannavaro, che ha risolto il proprio contratto come lo staff, che stecca la sua prima in Italia avendo raccolto appena 16 punti in 17 gare da quando è subentrato a Caserta. Al suo posto sulla panchina sannita arriva Roberto Stellone con il compito di conquistare una salvezza che non era pronosticabile come obiettivo a inizio stagione.

A Brescia salta per la seconda volta Pep Clotet, che paga a caro prezzo la sconfitta per 4-0 a Perugia e un cambio di passo che non è arrivato dopo il breve interregno di Aglietti (appena due gare). A guidare le Rondinelle sarà Davide Possanzini, una soluzione interna anche per non gravare troppo sul bilancio.


Primo cambio invece ad Ascoli dove Cristian Bucchi è andato in caduta libera dopo il rinnovo fino al 2025. Da allora una sola vittoria, il giorno dopo la firma, e poi appena un punto in cinque gare. Ora toccherà a Roberto Breda invertire la rotta e riportare i bianconeri in corsa per un posto ai play off.