Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / pescara / Serie C
TMW - Marani sulle riforme: "Chi ha di più deve dare a chi ha di meno. Come accade all'estero"TUTTO mercato WEB
venerdì 8 dicembre 2023, 00:19Serie C
di Tommaso Maschio

TMW - Marani sulle riforme: "Chi ha di più deve dare a chi ha di meno. Come accade all'estero"

“Ogni proposta deve essere sostenuta da un piano preciso. Strutturato. In ambito di Consiglio Federale abbiamo dato la nostra disponibilità a fare questa riforma, ma capendo cosa serve davvero fare". Il presidente della Lega Pro Matteo Marani risponde così nel corso della conferenza stampa dedicata alla stampa online sul tema, sempre caldo, delle riforme: "Parto da dei numeri: venti anni fa le squadre in Serie C erano 120, dieci anni fa erano 90 e oggi sono 60. Probabilmente si è capito che il numero dei club non è il problema della Serie C. A livello economico, aggiungo, che dipende dalla Lega Pro solo il 6,7% dell’indebitamento totale del sistema calcio che oggi è a 1,3 miliardi di euro. Ed in più non generiamo nuovi debiti. Questo lo si è visto dall’ultimo Report Calcio. La riforma che serve è quella che vede chi ha di più dare a chi ha meno. Come accade negli altri paesi".

La Serie C di Matteo Marani prevede qualche novità nell’attuale format?
“Possiamo cambiare qualcosa, soprattutto sul piano tecnologico. Ma cambiare format prima di non avere una vera riforma non avrebbe senso. Quando è accaduto nel recente passato, ha portato ad una spaccatura della quale la Serie C non ne ha bisogno”.


Se le chiedessero di fare da laboratorio per novità come quella dell’espulsione a tempo cosa risponderebbe?
“Se ci viene chiesto lo valuteremo. Capiamoci bene”.