Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / pescara / News
Pescara, nove finali per il terzo posto
giovedì 2 marzo 2023, 17:00News
di Redazione TuttoPescaraCalcio
per Tuttopescaracalcio.com
fonte Messaggero

Pescara, nove finali per il terzo posto

Nove finali per il terzo posto. Il cammino del Pescara, che inizia da questa settimana con Zeman in panchina, si è fatto molto più irto e complicato di quanto non lo fosse fino a qualche settimana fa. Il ko di Cerignola ha messo in discussione il terzo posto dei biancazzurri, con il ritorno del Foggia a -2 e del Cerignola a -3. Sono le due cugine pugliesi le concorrenti a cui deve guardare con attenzione il Delfino. Troppo importante arrivare terzi, come confermato anche dallo stesso boemo durante la presentazione: due settimane per lavorare, zero cartellini sul groppone (ai play-off scatta la squalifica ogni due gialli), la possibilità di giocare da testa di serie con le gare di ritorno in casa. Un tesoretto da portare a casa per entrare nella corsa per la B direttamente dal turno nazionale di andata e ritorno, evitando le fatiche e i rischi dei due turni in gara secca contro le rivali del girone C. Si comincia dal prossimo week-end a correre forte per evitare di essere scavalcati. Il Pescara gioca in casa contro una Juve Stabia in caduta libera e deve solo vincere, se vuole continuare a sedere sul podio della classifica. Il Foggia, dopo aver vinto ad Andria, torna allo Zaccheria e ospita la Viterbese, penultima in classifica. Una partita sulla carta più che abbordabile.

Lecito immaginarsi, alla vigilia, una vittoria dei rossoneri e quindi il rischio concreto di vederli scappare davanti o agganciare i biancazzurri. E il Cerignola, che ha strapazzato l'ultimo Pescara di Colombo, giocherà invece sul campo della Turris, partita più difficile per la matricola di Pazienza, che è temibile in casa e meno performante fuori. Lo scenario più probabile, ad oggi, è quello di una volata a due tra Pescara e Foggia per la terza piazza, con lo scontro diretto in equilibrio totale (0-4 e 0-4). La settimana successiva 31a giornata altro crocevia importante. Zeman farà visita alla Gelbison, mentre il Foggia giocherà al Partenio contro l'Avellino. Il Cerignola tornerà in casa per il derby contro la Virtus Francavilla. Sulla carta, anche il turno del 12 marzo potrebbe essere favorevole ai biancazzurri per cristallizzare la situazione nella corsa al terzo posto. Il 15 marzo turno infrasettimanale con il Pescara impegnato a Messina, il Foggia in casa nel derby contro il Monopoli e il Cerignola in trasferta contro lo scorbutico Picerno. La Lega di Serie C, anche a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto la variazione dell'orario d'inizio della partita Gelbison Pescara, in programma domenica 12 marzo: non più alle 17.30, ma alle 14.30.