Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / pescara / Serie C
Pro Sesto, D'Amico: "Come esser tornato in famiglia. Voglio costruire qualcosa di importante"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 11 agosto 2022, 20:04Serie C
di Andrea Piras

Pro Sesto, D'Amico: "Come esser tornato in famiglia. Voglio costruire qualcosa di importante"

Il fantasista della Pro Sesto Felice D'Amico ha parlato al sito ufficiale della società lombarda: "Ho già giocato qui da gennaio a giugno 2021, e per me è come essere tornato in famiglia. La Pro Sesto rappresenta soprattutto questa doppia dimensione, di realtà professionale che cerca di organizzare le cose al meglio da un lato e di disponibilità e umanità dall’altro, che mi fa sentire come a casa. Guardando alla mia carriera fino a ora, dalle Giovanili del Palermo a quelle dell’Inter, dalle esperienze al Chievo alla Sampdoria, dove sono stato anche aggregato anche alla prima squadra da mister Ranieri, fino alla Serie C col Gubbio, sono consapevole di aver dimostrato meno rispetto alle opportunità avute e a quanto avrei voluto. Tutto questo, però, è servito per farmi tornare qui con un’altra mentalità e con la voglia di costruire davvero qualcosa di importante con la maglia della Pro, a livello individuale ma soprattutto per aiutare la squadra. C’è un mister molto preparato, uno staff altrettanto professionale, ci sono delle idee chiare di calcio che stiamo cercando di portare avanti al meglio, tutti insieme. E questo mi piace. Il gruppo poi è molto affiatato, lo si è visto fin da subito. Il girone sarà difficile ma noi siamo pronti a giocarci le nostre carte. Il mister sta impostando una squadra in grado di battersi con chiunque, soprattutto tenendo la mente lucida lungo tutti i 90 minuti, qualsiasi cosa succeda, e dare tutto al 100%".