Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / pordenone / Serie C
Serie C, Vulpis: "Siamo la Lega più attenta ai temi dell'innovazione in Italia"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 28 giugno 2022, 21:34Serie C
di Luca Bargellini

Serie C, Vulpis: "Siamo la Lega più attenta ai temi dell'innovazione in Italia"

Presentato, nel pomeriggio di ieri, presso la Facoltà di Ingegneria ad Ecotekne (UniSalento), il prodotto AI4SOCCER, un software per le società calcistiche, messo a punto grazie alla partnership strategica con l’U.S. Lecce (neo promossa in Serie A al termine dell’ultimo campionato). La società giallorossa, per un intero biennio, ha testato i progressi di un lavoro congiunto tra il centro interdisciplinare di UniSalento, I-Store, e Inmatica, società leader nell’innovazione tecnologica e partner del Lecce calcio sul terreno dell’intelligenza artificiale.

La città di Lecce è diventata così, per un giorno, la “Silicon Valley” tricolore. “Intelligenza Artificiale e Iot (Internet of things) applicati allo sport” è stato il titolo del workshop, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del vicepresidente del sodalizio giallorosso Corrado Liguori, del preparatore atletico dello staff di mister Baroni, Andrea Petruolo, del presidente di Inmatica, Filippo Penelaggi, e del vicepresidente della Lega Pro, Marcel Vulpis.

“La presenza della Lega Pro a questo incontro non è casuale. Oggi siamo la lega calcio professionistica italiana più attenta ai temi dell’innovazione tecnologica”, ha spiegato Vulpis durante il suo intervento all’UniSalento. “Con l’avvio della nuova governance abbiamo lavorato costantemente per innovare e sfruttare tutte le opportunità offerte, ormai, dalla digitalizzazione dell’ecosistema calcio. Dalla primavera 2021 abbiamo attivato ad esmepio, per la prima volta, la library dei match, un'area totalmente a disposizione dei nostri 60 club associati. Successivamente abbiamo stretto una partnership con la start up italiana Golee per digitalizzare molte delle funzioni gestionali dei club e dell’amministrazione della stessa Lega. Abbiamo anche creato un’area dedicata alla match analysis intercettando due colossi internazionali del settore. Oggi a Lecce assistiamo alla nascita di un prodotto (grazie alla lungimiranza imprenditoriale del presidente Penelaggi) che auspichiamo possa entrare, quanto prima, nel mercato della Lega Pro per migliorare la programmazione sportiva assieme agli assetti tecnici delle nostre squadre. Più in generale, crediamo sia importante investire in quest’area specifica, che, solo in Italia, se parliamo di Intelligenza Artificiale, sviluppa economie per 300 milioni di euro. Questa è la "good news", ma dobbiamo velocizzarci come sistema per recuperare il gap esistente nel confronto con altri campionati europei, dove questi temi sono sviluppati già da almeno 5 anni (un benchmark di riferimento è la Bundesliga tedesca, nda). Dobbiamo essere visionari ma anche veloci e tattici. Non c’è più spazio per l’attesa o per rendite di posizione. Chi investirà nell'innovazione e nella digitalizzazione guiderà i processi di sviluppo del calcio del futuro. Questa è la missione che mi sono dato all'interno del lavoro che sto svolgendo per la Lega. La linea è tracciata e su questo lavoreremo nei prossimi due anni".