Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / potenza / Primo Piano
Catania-Potenza 2-1, un Potenza rabberciato esce sconfitto dal Massimo
sabato 27 novembre 2021, 16:35Primo Piano
di Redazione 3 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte Nando Armenante - TuttoC

Catania-Potenza 2-1, un Potenza rabberciato esce sconfitto dal Massimo

Arbitraggio, da rivedere alcune decisioni

Match delicato quello tra le due squadre: il Catania è reduce da due ko consecutivi arrivati in zona Cesarini e non vuole essere risucchiato nelle parti basse della classifica. Invece il Potenza cerca riscatto per tentare di uscire dalla zona rossa e punta al primo successo esterno stagionale.

Formazioni ufficiali perché con grandi novità, in particolar modo tra i padroni di casa. Infatti, mister Francesco Baldini rivoluziona il suo Catania, votandolo all'attacco: sarà 4-4-2 con Sala tra i pali, Calapai, Monteagudo, Claiton e Ropolo sulla linea dei difensori. In mezzo spazio a Rosaia e Jean Freddi Greco con Ceccarelli e Russini sulle ali a completare la linea mediana, ma in sostanza a dare una mano al reparto avanzato che vedrà Moro e Sipos come riferimenti principali.
Grande emergenza invece in casa Potenza con Trocini che deve far fronte a numerose assenze ed alcuni giocatori acciaccati che si devono accomodare in panchina. Nel 3-5-2 presentato dal tecnico, solo la difesa rimane intatta con il trio Matino, Piana e Cargnelutti davanti a Marcone. In mediana spazio a Zagaria con il rientrante Zampa e Sandri nel ruolo di mezze ali mentre sulle corsie laterali dentro Vecchi e Coccia. Attacco 'obbligato' e leggero con capitan Ricci in sostengo di Volpe, classe 2002. Indisponibili Romero, Baclet e Salvemini quest'oggi ma la lista è molto lunga.

Nell'ultimo turno di campionato, il Catania è stato beffato al 94' dal gol di Bellocq che ha permesso al Taranto di imporsi per 3-2, rendendo vana la rimonta degli etnei da 0-2, ottenuta per mano di Sipos e del solito Moro. Invece il Potenza ha pareggiato 0-0 in casa contro il Monopoli di Colombo. 

Il primo tempo si chiude con gli Etnei in vantaggio in pieno recupero grazie ad un rigore per una uscita a valanga di Marcone su uno spiovente dalla destra, il portiere colpisce Russotto anziché il pallone e Ricci indica il dischetto, ammonendo l'estremo difensore rossoblu. Dal dischetto realizza Luca Moro ma il Potenza ha protestato per la posizione di Russotto e con il portiere lucano che afferma di aver toccato il pallone. Azioni catanesi con Moro al 9', al 17' Sipos colpisce la traversa sugli sviluppi di un corner dalla sinistra ma l'arbitro ferma il gioco per un fallo ai danni di Marcone, al 20' ci prova ancora Moro ma viene ancora una volta murato da un difensore ospite. Poi viene commesso un fallo da parte di Ceccarelli ai danni di Cargnelutti. L'attaccante rossoazzurro ci prova anche al 29' mentre al 32' è Ropolo ad avere l'occasione per il vantaggio. Il Potenza si fa sotto con Volpe all'11' che inquadra la porta ma Sala blocca, e crea una grande occasione al 23' con Coccia che semina il panico sulla sinistra: dopo aver saltato due avversari, scarica per Ricci il cui tiro viene respinto, in seconda battuta giunge Zagaria che va a colpo sicuro dal limite ma ancora un difensore del Catania a salvare la situazione di pericolo. Potenza poco concreto e meritato il vantaggio da parte della squadra allenata da Baldini che ha attaccato fin dai primi minuti contro un Potenza rimaneggiato e che si è fatto vedere pericolosamente in attacco soltanto una volta con un doppio tentativo ribattuto.

Secondo tempo. Parte ancora avanti il Catania che al 48' ha un'occasione con Sipos, Moro mette in porta il compagno con un tocco d'esterno ma il croato controlla male e finisce per regalare il pallone tra le braccia di Marcone che ringrazia. Al 60' il Catania raddoppia ancora con il suo goleador principe. Fa tutto Russotto che semina il panico sulla sinistra, arriva al limite dell'area di rigore ma il suo tiro viene respinto da Marcone. Sulla ribattuta c'è Moro che deve solo insaccare il suo 14° gol stagionale. Trocini prova a correre ai ripari e inserisce Zenuni per Zampa, Sepe per Vecchi e Banegas per Zagaria e ancora Sessa per Volpe. Al 65' ancora Sipos spreca con Marcone che para, poi timido tentativo di Manuel Ricci che manda la palla larga alla sinistra di Sala. Poi ancora il play rossoblu accorcia le distanze al 72' il numero 10 ha il merito di iniziare l'azione, lanciando sulla sinistra Sepe, il quale sfonda fino alla linea di fondo prima di mettere un pallone arretrato che trova proprio il compagno che arriva dalle retrovie e col destro - grazie anche ad una deviazione - batte Sala. 2-1 il Potenza prova a recuperare la partita. Il Catania ci prova ancora con Moro all'85' poi ancora Ricci spreca il 2-2 pallone vagante pericoloso nell'area di rigore del Catania, il numero 10 si avventa e calcia col mancino: palla alta sopra la traversa. Nulla da fare per i rossoblu.

Una doppietta di Luca Moro decide Catania-Potenza: gli etnei ringraziano il proprio centravanti che sale a quota 16 gol in campionato e permette alla sua squadra di riprendere quota dopo due sconfitte consecutive. Inutile il gol di Ricci che ha illuso gli ospiti per una possibile rimonta nel finale di gara.
Il Catania sale a quota 22 punti in virtù di questo successo odierno, allontanando la possibilità di essere invischiato nelle parti basse della classifica ed issandosi momentaneamente al 9° posto. Il Potenza invece rimane fermo a quota 14 ed al quartultimo posto, in attesa dei risultati delle altre pretendenti alla lotta salvezza.
 

Il tabellino:
CATANIA - POTENZA 2-1
Marcatori: 47' pt Moro su rigore e 14' st Moro (C) - 27' st Ricci (P)

CATANIA (4-4-2): Sala, Calapai, Claiton, Monteagudo, Ropolo, Ceccarelli (32' st Albertini), Rosaia, Greco (44' st Zanchi), Russini (35' pt Russotto), Moro, Sipos (32' st Izco). A disposizione: Stancampiano, Pino, Ercolani, Pinto, Cataldi, Maldonado, Biondi, Piccolo. Allenatore: Francesco Baldini

POTENZA (3-5-2): Marcone, Matino (44' st Maestrelli), Piana, Cargnelutti, Vecchi (17' st Sepe), Zampa (17' st Zenuni), Zagaria (17' st Banegas), Sandri, Coccia, Volpe (24' st Sessa), Ricci. A disposizione: Greco, Petriccione, Orazzo, Bruzzo. Allenatore: Bruno Trocini

Arbitro: Marco Ricci di Firenze

Assistenti: Stefano Lenza di Firenze - Giacomo Pompeo Poentini di Pesaro 

Quarto uomo: Domenico Leone di Barletta

NOTE: giornata soleggiata, temperatura 16°C. Ammoniti: Cargnelutti, Zampa, Vecchi, Ricci, Marcone, Matino, Sepe (P), Izco, Claiton (C). Angoli 5-1 Recupero: 3' pt, 4' st.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000