Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Contro la Juve Stabia il Potenza convince ma ancora non vince fuori casa
domenica 27 novembre 2022, 21:06Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte stabiachannel.it

Contro la Juve Stabia il Potenza convince ma ancora non vince fuori casa

Un buon Potenza supportato a Castellammare di Stabia da più di 300 tifosi in serata non va oltre il pareggio contro le vespe campane ma ad onor del vero sono i lucani a poter recriminare per non aver vinto la sfida del "Menti".

Onestamente ai punti avrebbe vinto nettamente il Potenza ma dato che i rosso-blù non sono riusciti a mettere il pallone nel sacco ecco che anche il punto va caricato nel bus con positività ed ottimismo. Al 12’ clamorosa palla gol del Potenza: Caturano a tu per tu con Barosi calcia col mancino, il portiere allontana con i piedi, poi Gyamfi non sfrutta la respinta e l’estremo difensore blocca la sfera. Inizia bene la squadra di Raffaele nei primi venti minuti di gioco. Le vespe non sfruttano al meglio le ripartenze. Al 24’ D’Agostino è lanciato sulla trequarti, crossa al centro, la difesa rossoblù devia sull’esterno della rete. Un minuto dopo Ricci avanza, poi tenta il tiro dalla distanza, pallone rasoterra che termina sul fondo. Pochissime le emozioni in questa prima mezz’ora. Al 33’ cross dalla sinistra di Mignanelli, buono stop di Santos, che tenta la semirovesciata, facile per Gasparini. Al 36’ pasticcia la difesa lucana: Santos ne approfitta e serve Pandolfi che cerca un compagno, ma non trova nessuno. Senza entità di recupero, l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa, al 12’, cross dalla sinistra di Caturano, Steffè indisturbato tenta il mancino al volo, pallone che termina di un soffio sopra l’incrocio dei pali. Due minuti dopo, Maggioni serve in area Pandolfi, l’attaccante tenta il sinistro che termina di poco al lato. Al 17’ scambio in velocità tra Caturano e Di Grazia, quest’ultimo calcia con il sinistro, tiro che termina di poco al lato. Un minuto dopo, Steffè prova a sorprendere Barosi dalla trequarti, il portiere si salva in extremis in angolo: corner battuto, Armini colpisce il palo. continua il pressing degli ospiti. I gialloblù sono bravi nel recuperare palla e ripartire, ma non impensieriscono ulteriormente la difesa lucana in fase offensiva. Non cambiano i ritmi rispetto al primo tempo: l’equilibrio regna. Al 30’ Bentivegna sbaglia a due passi dalla porta, pallone deviato in corner. Al 39’ Maggioni di testa non inquadra lo specchio della porta e spedisce di poco al lato. Le vespe alzano il baricentro a tre minuti dalla fine dell’incontro. Il direttore di gara concede 3 minuti di recupero. Non c'è più tempo. Mucera fischia tre volte: le due squadre si accontentano del pari, che va più stretto ai lucani rispetto ai campani. Diverse le occasioni da gol da una parte e dall'altra. Ok la difesa gialloblù, nonostante le assenze. Per gli ospiti, è il quinto risultato utile consecutivo.