Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Donato Macchia ha i "motori accesi" e sogna un nuovo Centro Sportivo per i Potenza
sabato 3 dicembre 2022, 21:20Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com

Donato Macchia ha i "motori accesi" e sogna un nuovo Centro Sportivo per i Potenza

La Regione Basilicata negli ultimi giorni ha ufficializzato lo sblocco di 5 milioni di euro per gli impianti sportivi comunali lucani. I fondi fanno capo a misure previste dal Programma Operativo Complementare (POC) Basilicata 2014-2020. Un "quantum" di questi fondi da definire e se ci si riuscirà potrebbero essere destinati allo stadio "Viviani" di Potenza che grazie alla nuova proprietà del club calcistico del capoluogo di regione targato Macchia e grazie all'amministrazione comunale si sta rifacendo e si rifarà il trucco nei prossimi mesi.

Il presidente del Potenza Donato Macchia sa che per la progettualità calcistica che ha in mente sono importanti le strutture che al momento latitano o per meglio dire dalle nostre parti sono assenti e non hanno permesso (ad altri Potenza) e permettono al club rosso-blù attuale di pensare ad un immediato salto di qualità. Macchia vuole un centro sportivo di proprietà ed in merito tanto bolle in pentola. Il presidente Macchia ed uno dei suoi gruppi di lavoro in merito stanno valutando vari terreni di circa 15/20 ettari situati in provincia ma anche nella periferia cittadina dove si vuole costruire una cittadella dello sport dedicata alle sue squadre, con una club house, una foresteria e tutto ciò che occorrerebbe dal punto di vista tecnico, sanitario, logistico e amministrativo.

Macchia attende un dossier definitivo da parte di una importante società di consulenza a cui sono stati affidati gli studi sul piano di investimenti in merito ma l'imprenditore di origine filianese non perde di vista neanche la soluzione ed il sogno Cip Zoo. Per adesso Donato Macchia ha i motori accesi al massimo e va di fretta ed anche se le istituzioni lo appoggeranno ecco che egli stesso sta cercando altre soluzioni per poter migliorare il Potenza che verrà che ha bisogno di strutture per tutte le sue squadre.