Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / potenza / Serie C
Lega Pro, le disposizioni per le gare in ottica dell'emergenza Covid-19TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 19 gennaio 2022, 17:19Serie C
di Tommaso Maschio
fonte Lega-pro.com

Lega Pro, le disposizioni per le gare in ottica dell'emergenza Covid-19

La Lega Italiana Calcio Professionistico;

- considerata prioritaria l’esigenza di tutelare la salute e la sicurezza pubblica di tutti gli addetti ai lavori, calciatori, staff e arbitri;
- considerate le attuali problematiche conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19, che hanno comportato, tra l’altro, il rinvio di alcune gare del Campionato di Serie C e di Coppa Italia Serie C della stagione sportiva 2021/2022;
- considerata l’esigenza di garantire, nella restante parte della stagione, la disputa di tutte le gare delle competizioni organizzate dalla Lega Italiana Calcio Professionistico nell’interesse delle società associate, dei tifosi, dei licenziatari dei diritti audiovisivi e degli sponsor;
- vista la “specificità” del calcio professionistico di Lega Pro e considerato che le società associate debbono far fronte, da un lato al puntuale adempimento delle prescrizioni sanitarie dettate dalle competenti Autorità e, dall’altro lato, a tutta l’organizzazione logistica ed operativa connessa allo svolgimento dell’attività ufficiale;
- vista la Circolare del Ministero della Salute numero 21463 del 18 giugno 2020;
- vista la Circolare del Ministero della Salute numero 60136 del 30 dicembre 2021;
- preso atto delle Indicazioni Generali della FIGC (“Indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione della Stagione Sportiva 2021/2022 finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 – Versione 5 del 10 gennaio 2022”);
- vista la Circolare del Ministero della Salute numero 750 del 18 gennaio 2022;
- preso atto del Comunicato Ufficiale FIGC n. 142/A del 19 gennaio 2022;
- fermo restando e fatto salvo quanto previsto da eventuali successivi provvedimenti delle Autorità statali, locali e della Federazione Italiana Giuoco Calcio;

delibera di adottare, per la disputa delle gare ufficiali del Campionato Serie C (inclusa la fase di play off e play out), di Coppa Italia Serie C e di Supercoppa Serie C della corrente stagione sportiva, la seguente regolamentazione per disciplinare le modalità di svolgimento dell’attività ufficiale:

1. come stabilito dalla FIGC con Comunicato Ufficiale n. 142/A del 19 gennaio 2022, ai soli fini della applicazione della Circolare del Ministero della Salute numero 750 del 18 gennaio 2022, per “Gruppo Atleti” deve intendersi, per le Società di Serie C, la lista di cui all’art. 1 bis, commi 1 e 2, del “Regolamento minutaggio giovani stagione sportiva 2021/2022”, pubblicato con Comunicato Lega Pro n. 227/L del 1 giugno 2021, come eventualmente integrata, fino a concorrenza del numero complessivo di 25 calciatori inseriti, con le modalità previste dalla Lega di competenza”;
2. in conseguenza della predetta disposizione federale, ogni società sportiva partecipante alle competizioni di Lega Pro nella stagione 2021/2022 dovrà, anteriormente alla data in cui è fissata la disputa della prima gara ufficiale successiva a quella di pubblicazione del presente Comunicato, inviare a mezzo pec alla Lega Italiana Calcio Professionistico (segreterialegapro@legalmail.it) una lista (denominata “LISTA EMERGENZA COVID”) contenente l’elenco dei componenti del “Gruppo Atleti” di cui al punto 1. Nell’ipotesi in cui i tesserati indicati nell’ultima Lista relativa ai Calciatori Professionisti depositata ai sensi del Regolamento Minutaggio (C.U. n. 227/L del 1.6.2021), non raggiungano il numero di 25 unità, la società dovrà integrare la “LISTA EMERGENZA COVID” fino al suindicato limite numerico inserendo: (i) calciatori (già giovani di serie tesserati con la società) che nel corso della stagione hanno sottoscritto i primi contratti di calciatori professionisti (ex art. 33 NOIF) e che, conseguentemente, non sono inseriti nella predetta lista ex art. 1bis.3 del Regolamento Minutaggio (C.U. n. 227/L del 1.6.2021); (ii) giovani di serie regolarmente aggregati alla Prima squadra durante la stagione. La “LISTA EMERGENZA COVID” potrà essere successivamente variata, nel rispetto dei termini e delle modalità previste dall’art. 3 del Regolamento Minutaggio (C.U. n. 227/L del 1.6.2021), relativamente ai nominativi ivi indicati, fermo restando che il numero complessivo di calciatori inseriti non potrà mai superare le 25 unità;
3. nell’ipotesi in cui venga accertata la positività al virus SARS-CoV-2 di almeno il 35% dei calciatori di una società tra quelli indicati nella “LISTA EMERGENZA COVID”, depositata ai sensi del punto 2, la società dovrà chiedere il rinvio delle gare in calendario nel periodo in cui i calciatori ricompresi in tale percentuale debbano restare in “isolamento” ai sensi delle vigenti disposizioni; la società potrà chiedere il rinvio delle gare in calendario nel predetto periodo anche quando, pur non raggiungendo la suindicata soglia del 35% di positività dei calciatori tra quelli inseriti nella “LISTA EMERGENZA COVID”, risultino positivi al virus SARS-CoV-2 tutti i portieri del gruppo squadra e quelli della squadra Primavera;
4. l’istanza di rinvio, dovrà essere inoltrata a mezzo pec alla Lega Italiana Calcio Professionistico (segreteria-legapro@legalmail.it) con allegata, a pena di inammissibilità, la documentazione e la certificazione comprovante la sussistenza dei presupposti a fondamento della stessa;
5. la Lega, previa verifica dei presupposti di cui ai punti 2 e 3, procederà al rinvio della gara e, in tal caso, la disputa della stessa sarà riprogrammata alla prima data utile;
6. nei confronti della società che abbia una percentuale inferiore al 35% di calciatori risultati positivi al virus SARS-CoV-2 tra quelli indicati nella “LISTA EMERGENZA COVID” e che decida comunque di non disputare la gara in calendario sarà disposta la sanzione della perdita della gara con il punteggio di 0-3, senza l’applicazione dell'ulteriore penalizzazione di un punto in classifica, da irrogarsi a cura del competente Organo di Giustizia;

Resta inteso che le presenti disposizioni regolamentari sono soggette a modifiche in ragione dell’evoluzione dell’emergenza sanitaria da COVID-19 nonché in funzione dei protocolli sanitari che saranno adottati nel corso della corrente stagione sportiva e di modifiche delle disposizioni federali di cui al punto 1.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000