Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Zazzaroni: "Roma non ringrazierà mai abbastanza chi ha portato Dybala nella capitale"TUTTO mercato WEB
© foto di Lorenzo Marucci
martedì 27 febbraio 2024, 10:23Serie A
di Simone Lorini

Zazzaroni: "Roma non ringrazierà mai abbastanza chi ha portato Dybala nella capitale"

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, analizza sul quotidiano romano la sofferta vittoria della squadra di De Rossi contro il Torino, che ha chiaramente l'effige di un calciatore ben preciso: "E alla fine l’ha decisa il Migliore, il campione, quello che quando sta bene gioca un altro calcio. Non è stata una Roma totalmente risolta, quella che ha battuto il Toro: ma le è bastato un Dybala restituito a se stesso, pura genialità. In particolare nel secondo tempo Paolino è stato spettacolare. Quando, poi, ha ritrovato la sponda di Lukaku, addirittura sontuoso. Una gioia per gli occhi, molto meno per Orecchio (la spia che ogni tanto viene al freddo di Trigoria). Roma non ringrazierà mai abbastanza chi ha convinto e portato nella capitale il fantasista argentino - però la devo smettere di infilarci sempre lo zucchero per Mourinho perché rischio di diventare pedante. Anzi, lo sono.

De Rossi ha il coraggio delle scelte - è un pensiero in costante movimento - alcune delle quali apparentemente azzardate.
Per tutto il primo tempo la Roma ha sofferto la superiorità di Bellanova su Angeliño e l’inconsistenza tecnica di Kristensen. Eccessivo anche lo spazio concesso ai centrocampisti di Juric, Ricci e Vlasic ne hanno spesso approfittato, pur andando ripetutamente a sbattere contro i limiti offensivi della squadra, la cui produzione di reti è da tempo insufficiente (Zapata fa per tutti, Sanabria si incarta). Interessanti alcune soluzioni di De Rossi, quali l’avanzamento (cercato) di Mancini e Cristante, la loro partecipazione all’uscita dall’area, fase in cui Daniele ha tenuto alto anche Kristensen, allargando Smalling.


Non mi ha convinto la scelta di Azmoun al posto di Lukaku, soprattutto perché la difesa del Toro, in emergenza, balbettava parecchio: l’iraniano è decisamente più mobile di Big Rom, ma il volume, i chili e i centimetri in certe situazioni fanno una grande differenza e più paura".