Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Avversario
Brighton, Veltman: "Contro la Roma dobbiamo segnare per primi"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 5 marzo 2024, 14:45Avversario
di Gabriele Chiocchio
per Vocegiallorossa.it

Brighton, Veltman: "Contro la Roma dobbiamo segnare per primi"

Il difensore del Brighton Joel Veltman ha parlato ai microfoni di The Athletic del doppio confronto di Europa League contro la Roma. Ecco le sue parole.

«All’intervallo abbiamo riflettuto sul fatto che il Fulham non aveva fatto molto, ma avevano segnato comunque due gol. Abbiamo avuto il possesso palla, il dominio del gioco, ma non abbiamo segnato: era frustrante, oltre al fatto che abbiamo dovuto cercare di recuperarli. Non è quello che vogliamo, siamo una squadra che vuole dominare le partite. In Europa sarà totalmente diverso. Devi essere la squadra migliore in due partite. Abbiamo molta esperienza in rosa, giocatori che hanno già giocato la fase a eliminazione diretta, questo aspetto è davvero positivo.La Roma è esperta, ha già affrontato questa fase. Noi non l’abbiamo mai fatto con il Brighton, sarà una novità. Se giochiamo con “buon sangue nelle vene” – così lo chiamiamo – possiamo vincere contro qualsiasi squadra. Non sono stato molto in Italia, fuori da Inghilterra e Olanda si gioca con sistemi molto diversi. L’Italia da questo punto di vista è nota, se una squadra italiana passa in vantaggio per 1 a 0 diventa dura rimontare per quanto sono compatte.Fondamentalmente non subiscono la maggior parte delle volte, quindi dal punto di vista tattico le squadre italiane e la Roma in questa occasione sono molto brave in questo. Dobbiamo assicurarci di non dover recuperare ancora una volta il risultato. Se ci riusciamo, allora abbiamo grandi possibilità. A Marsiglia, con circa 60.000 persone, abbiamo avuto un'atmosfera fantastica. Come giocatore, vuoi giocare in quel tipo di stadi e cercare di zittire il pubblico avversario, questo è un obiettivo per noi. Sappiamo come le squadre italiane possano essere tattiche, sappiamo che concedono poco, sono davvero brave in questo. Quindi dobbiamo trascinarli fuori dal loro schieramento compatto, per segnare per primi».