Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Totti: "Se il Napoli non calerà possibilità minime per le altre. Roma, obiettivo Champions"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 17 novembre 2022, 15:53Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Totti: "Se il Napoli non calerà possibilità minime per le altre. Roma, obiettivo Champions"

Francesco Totti, ambasciatore della Lega Serie A al Globe Soccer, ha parlato a Sky Sport: "Questo è un ruolo affascinante e importante, diverso da quello che ho sempre avuto. Penso sia gratificante, cerchiamo di fare un grande lavoro".

Cosa vi siete detti con Rui Costa, Capello ed Emery?
"Trovare questi personaggi è sempre un piacere, sono stati avversari in campo e scambiare due chiacchiere è un piacere. Con Capello è stata una cosa strana, ieri sera l'ho sognato, per la prima volta, e mi aveva chiesto se me la sentivo di giocare, ma non ce la faccio più (ride ndr)".

Quanto male fa non vedere l'Italia ancora una volta fuori dal Mondiale?
"Il Mondiale senza Italia è come andare a Roma senza vedere il Colosseo. Parliamo di una grande Nazionale, per noi italiani è una cosa negativa ma sono cose che nel calcio capitano, sarà sempre un Mondiale, lo guarderemo con interesse".

Chi vede come favorita?
"Francia, Argentina, Brasile, Spagna, Germania. Sono sempre le stesse, non ne vedo una sopra le altre. Poi si giocherà d'inverno, una cosa strana".

Chi vincerà la Serie A?
"Il campionato italiano è sempre bello, dall'inizio alla fine. Il Napoli quest'anno sta facendo grandi cose, dovesse continuare così le possibilità per le altre sarebbero minime. Juve, Milan e Inter però non mollano mai. Sarà un campionato anomalo e diverso".

La Roma?
"Spero che possa risalire e tornare ai vertici dove l'abbiamo vista. L'obiettivo di quest'anno è arrivare tra le prime quattro e tornare in Champions League".

Che opinione ha di Haaland?
"È impressionante, non sembra così giovane. Si è espresso ad alti livelli con il Borussia Dortmund e ora con il Manchester City ha una squadra alle spalle che lo fa rendere al meglio. Poi lui è incredibile perché realizza tutte le occasioni. Dovesse continuare così dico che farà meglio di Messi e di Ronaldo, i numeri sono pazzeschi".