Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / salernitana / Altre Notizie
TMW - End Polio Now: Lega Serie B e Lega Pro celebrano la Giornata Mondiale della PolioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Losapio
mercoledì 21 ottobre 2020 12:34Altre Notizie
di Claudia Marrone
tmw

End Polio Now: Lega Serie B e Lega Pro celebrano la Giornata Mondiale della Polio

Il 24 ottobre è la Giornata Mondiale della Polio.
In occasione delle celebrazioni di questa ricorrenza, i Distretti italiani del Rotary, la Lega Serie B e Lega Pro, con il patrocinio della Lega Serie A, hanno promosso l’iniziativa "In campo contro la Polio”, atta a sensibilizzare il mondo del calcio e i tifosi sul tema delle vaccinazioni, fondamentali per debellare totalmente la poliomielite (una malattia acuta e virale, altamente contagiosa, che colpisce prevalentemente il midollo spinale, portando anche paresi muscolare e paralisi, che alle volte possono degenerare in deformità scheletriche, blocco delle articolazioni e difficoltà di movimento).

Il Distretto Rotary 2080 è capofila del progetto che vede coinvolti tutti i 13 distretti Rotary italiani, e per la prossima giornata di campionato, quella del 24 ottobre 2020, sui led bordocampo della Serie e nei campi di Serie C posizionerà, prima dell’inizio delle gare, un banner con il logo “End Polio Now”. Testimonial dell’evento, l’ex – tra le altre - di Lazio e Atalanta Guglielmo Stendardo: “Il calcio è un veicolo sociale, alle volte questo aspetto è stato trascurato ma in questo momento, con lo sport colpito dal Covid-19, si devono trarre opportunità di riflessione: un mondo solidale, equo, non lascia indietro nessuno. Certo, questo sulla carta, è vero, ma non si può essere indifferenti, deve iniziare una rivoluzione culturale basata su altri principi morali. Uno sviluppo diverso sul nostro pianeta è possibile. E io voglio ringraziare tutti per questa iniziativa, sperando che sia solo la prima di un lungo ciclo, io do la mia piena disponibilità: e vedere come il calcio ha partecipato è un ottimo punto di partenza, che ci fa ben sperare per il futuro”.

Prende dopo parola il Governatore del Distretto 2080 Giovambattista Mollicone: “Voglio ringraziare chi ha permesso la realizzazione di questa attività, per la prima volta nella storia coinvolgiamo il calcio professionistico ed è per noi una soddisfazione. Rotary è un’associazione impegnata su molti fronti, combattere le malattie, sviluppare le economie locali, promuovere la cultura. Dei traguardi sono già stati raggiuti: l’Organizzazione Mondiale della Sanità, solo lo scorso agosto, ci ha per così dire premiato perché l’Africa è stata dichiarata libera dal polio selvaggio, ma in Afghanistan e Pakistan è ancora presente: per questo serve combattere ulteriormente e sensibilizzare la popolazione in merito. Si devono unire gli sforzi, le sfide ci piacciono, e non ci fermeremo fino a quando la polio non sparirà dalla faccia della terra”.

E’ poi il turno del presidente della Lega B Mauro Balata: “Condivido sempre con grande piacere queste iniziative, è giusto scendere in campo e dare un contributo, come noi facciamo costantemente, all’aiuto di chi è in difficoltà. Faccio un plauso a tutti noi, ci vedremo sabato in campo: noi saremo a Pescara, ed End Polio Now. Riforme di calcio? Non credo sia questo il momento di parlare di questo, prima occorre superare questo momento drammatico che non finisce mai: il calcio ha fatto squadra, il resto lo vedremo. Certo, il sistema calcio attuale è superato, ma si vedrà: intanto pensiamo a sostenere ancora queste iniziative, ne seguiamo tante per dar supporto anche ai tessuti cittadini dei club che compongono la Lega B. Siamo vicini a chi soffre, alla gente. Covid-19? La condizione epidemiologica è in continuo mutamente, e i dati scientifici si sono aggravati. Ma noi del calcio, e noi ella B in particolare, abbiamo sempre dimostrato responsabilità, non abbiamo mai saltato una partita, dimostrando che il calcio si è saputo dotare di strumenti finalizzati a portare avanti la nostra mission in sicurezza e nel rispetto delle leggi. Oggi questo aspetto deve farsi forte più che mai, c’è da salvaguardare anche l’economia: le nostre società fanno sacrifici enormi in questo periodo, e richiediamo maggiore attenzione da parte delle autorità di Governo, i nostri club devono guardare con un minimo di fiducia ai prossimi mesi che saranno ancora più duri. Stiamo cercando di far capire le nostre esigenze, che non sono quelle di un calcio miliardario, la B e la C sono situazioni diverse dalla A, ma sono economie importanti per i territori che hanno bisogno di strumenti per andare avanti: è importante attivarsi subito, fra un po’ sarà tardi. Non è semplice ipotizzare piani alternativi alla crisi, certo, li abbiamo, ma vorrebbe dire che la situazione è davvero grave e si dovrebbero trovare soluzioni alternative alla nostra attività: ricordo comunque che il calcio è uno dei settori più controllati, dove si investe molto per la sanità. Si, registriamo continuamente casi di positività al Covid-19, ma il calcio va trattato come altri settori dell’economia. Adottare Piani B o Piani C sarebbe pericoloso anche per chi nel calcio lavora”.

Gli fa eco il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli: “Per me è un onore essere qua, tra le altre cose proprio adesso stiamo combattendo un altro virus, il Covid-19, e solo con l’unione e una campagna di educazione, coordinate da organizzazione, ci possiamo riuscire. Le malattie mettono in crisi le certezze di ognuno di noi, queste esperienze ci consentono però di essere un punto di riferimento e speranza per tutti: per noi è un bellissimo messaggio. Con questa, la Lega Pro, che è la lega del territorio, raggiunge le 1401 iniziative sociali: il calcio, però, questo deve fare, deve essere un veicolo sociale. E sono felice che questo progetto coinvolga tutti: noi ci siamo, siamo in campo per vincere questa partita. L’impegno nostro è continuo. Protocollo sanitario del Covid-19? Oggi abbiamo il turno infrasettimanale, tre società hanno riscontrato positività al virus, me nelle scorse giornate ne abbiamo avute 14: oltre ai protocolli noi uniamo buon senso, l’obiettivo è quello di giocare, e i presidente delle società di C stanno facendo davvero grandi sacrifici, mostrando estrema disponibilità in tutto. Vorremmo però inserire nel protocollo i tamponi rapidi, un problema di positività non riguarda solo la squadra colpita, ma anche, a esempio, l’avversaria, e organizzare spesso le cose la domenica è un problema. Ma noi stiamo lavorando in tal senso, piani di riserva qualora la situazione peggiorasse li abbiamo: spero però che il campionato vada più avanti possibile, faccio un investimento di speranza perché questo vorrebbe dire che il paese sta reggendo l’urto. Se ci fosse una situazione complicata, siamo comunque pronti”.

Alla fine della cerimonia, Balata e Ghirelli hanno ricevuto la spilla del Rotary come ambasciatori dell'iniziativa End Polio Now.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000