HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

SALERNITANA - Ventura e Colantuono a confronto: chi ha fatto meglio dopo dodici giornate?

11.11.2019 14:00 di Orlando Aita    per tuttosalernitana.com   articolo letto 49 volte
SALERNITANA - Ventura e Colantuono a confronto: chi ha fatto meglio dopo dodici giornate?
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com

E' inevitabile, a questo punto della stagione, fare un resoconto di quanto fatto finora. La Salernitana, a dodici giornate dall'inizio del campionato, può ritenersi soddisfatta: i diciotto punti e il quinto posto sono un ottimo bottino. In alcune partite, vedi Perugia e Frosinone, si poteva fare di più, ma non si può chiedere altro a una squadra nuova e giovane. Si, perché la rivoluzione estiva voluta dalla società, dopo l'annus horribilis che ha visto i granata salvarsi nell'ultima partita a disposizione, quella dei playout contro il Venezia, sta dando i suoi frutti. C'è tanto da lavorare ancora, bisogna migliorare certi aspetti, più mentali che tattici, ma la strada è quella giusta. Mister Ventura, tra tante difficoltà, con l'infermeria sempre super affollata, sta costruendo un modello di squadra a sua immagine e somiglianza. Paradossalmente, però, lo scorso anno, a questo punto della stagione Colantuono aveva portato a casa 20 punti, due in più di quelli attuali della Salernitana, e occupava la seconda posizione in classifica. Poi sappiamo tutti come andò a finire: tre sconfitte consecutive con Cittadella, Brescia e Carpi e le dimissioni, del 18 dicembre, del tecnico romano. Al suo posto arrivò Gregucci che dopo aver collezionato 5 vittorie, 3 pareggi e 12 sconfitte, fu esonerato a poche giornate dalla fine del campionato. La storia dello scorso campionato la conoscete quindi è inutile continuarla a raccontare. Si corre il rischio di riaprire ferite sportive che fanno male. 

E alla fine, numeri alla mano, possiamo dire che lo scorso anno la Salernitana di Colantuono, dopo dodici giornate, ha fatto meglio di questa di mister Ventura?  Ed è qui il paradosso: sulla carta, statisticamente la risposta è si. Ma se analizziamo meglio il cammino dei granata fino ad ora possiamo affermare con sicurezza che la squadra di quest'anno è diversa, sta acquisendo una mentalità nuova e un tipo di gioco equilibrato: in quattordici partite i granata hanno realizzato 14 gol e ne hanno subiti 13. E' un gruppo in netta crescita, ci vuole tempo. Tutto sommato il cammino della Salernitana 2.0 targata Ventura è positivo, anche se al momento l'ago della bilancia pende a favore di Colantuono. Ma il campionato è lungo, mancano ancora ventisei partite. L'obiettivo primario, come lo scorso anno, resta la salvezza. La quota punti da raggiungere, facendo due conti veloci, dovrebbe essere quaranta. Ora la sosta per le nazionali permetterà ai tanti infortunati di recuperare e di cercare di essere pronti per il derby del 23 novembre contro la Juve Stabia. Una partita a due facce: se si perde si sprofonda in classifica, se si vince si potrebbe anche compiere un importante salto in classifica. Nothing is impossible.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Salernitana

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510