Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Iervolino sulla storica salvezza: "Credo nel destino. Ma lo creiamo noi con talento, passione e istruzione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
domenica 2 ottobre 2022, 12:30News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Iervolino sulla storica salvezza: "Credo nel destino. Ma lo creiamo noi con talento, passione e istruzione"...

Nel corso dell'intervista rilasciata a Gigi Marzullo, nello storico programma "Sottovoce", il presidente Iervolino ha parlato anche della storica promozione dello scorso anno: "Vinciamo quattro partite su cinque e ci prepariamo alle ultime tre. Giochiamo con la diretta concorrente e tiamo vincendo ma pareggiano all'ultimo minuto. Andiamo ad Empoli ed abbiamo il rigore della salvezza a pochi minuti dalla fine che poteva sancire la salvezza in anticipo. Lo sbagliamo. Alloraabbiamo l’ultima chance in casa con l’Udinese che onora il torneo. Amo il campionato italiano e lo ritengo il più bello del mondo proprio per questo. Non è stata una partita balneare, anzi sono venuti e hanno fatto 4 gol. Il Venezia nel frattempo, che non ha nulla da chiedere perché già retrocesso, ferma sullo 0-0 il Cagliari e la Salernitana ottiene la salvezza. Credo nel destino, un pizzico di fatalità c’è. Ma penso anche che il destino lo creiamo noi con il talento, con la passione, con la voglia di fare, con l’istruzione. E credo anche in Dio, infatti dedicai la salvezza a mio padre, mia madre e mio fratello che ci guardano dall’alto. Ma purtroppo mi rammarico di frequentare poco a causa dei numerosi impegni".