Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Nicola: "Club ha lunga storia, ma pochissima in A: occorre pazienza. Progetto di grande livello"
mercoledì 28 settembre 2022, 19:00News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

Nicola: "Club ha lunga storia, ma pochissima in A: occorre pazienza. Progetto di grande livello"

Davide Nicola, nel corso della lunga intervista rilasciata al sito Ultimouomo.com, ha parlato anche di quest'avvio di stagione e delle prospettive future della Salernitana: "Quest’anno, secondo me, in sette partite abbiamo già dimostrato un’identità, e raggiunto l’obiettivo di voler giocare e essere competitivi in qualsiasi contesto. Qualche punto siamo già riusciti a farlo. Anche perché ogni settimana dal quindici di agosto sono arrivati uno, due calciatori nuovi da integrare, con lingue diverse, metodologie diverse, non è semplice. Vorremmo consolidare quanto fatto e migliorare un aspetto che ha a che fare con la strategia e le letture delle scelte di gioco, che è l’aspetto secondo me più difficile. Se hai nelle corde i 10 netti sui 100 metri, con l’allenamento non ci metterai molto ad arrivarci. Ma quanto lavoro supplementare ci vuole per arrivare da 10 secondi a 9.90?  Quindi dobbiamo credere in quello che stiamo facendo e progressivamente migliorarci. Siamo al secondo anno di Serie A consecutivo, e nonostante il club abbia una storia molto lunga, non ha una storia di Serie A. Tutto può essere ancora costruito, consolidato, migliorato. Dobbiamo avere pazienza, mantenendo l’ambizione di voler crescere più che l’attenzione al singolo risultato, migliorandoci in ogni aspetto del club – portando più gente allo stadio, prendendo giocatori che qualche anno fa non avrebbero scelto la Salernitana – anche al di là dell’obiettivo sportivo conseguito".