Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / Editoriale
Al Picco riparte la missione salvezza. Contro lo Spezia serve una Salernitana propositiva
domenica 2 aprile 2023, 00:00Editoriale
di Valerio Vicinanza
per Tuttosalernitana.com

Al Picco riparte la missione salvezza. Contro lo Spezia serve una Salernitana propositiva

Archiviata la parentesi della sosta per le Nazionali, la Salernitana può riprendere la propria marcia verso l'obiettivo chiamato salvezza. Il calendario propone l'attesa sfida del Picco contro lo Spezia, avversario diretto che i granata hanno mandato a -3 col pareggio contro il Bologna. 

Gap tutt'altro che rassicurante, ma che mette i granata nelle condizioni di non disdegnare nemmeno un pareggio su un campo molto ostico che ha visto crollare, ad esempio, squadre del calibro dell'Inter. Un vantaggio, comunque, considerevole, ma che non deve mettere la Salernitana nelle condizioni di fare calcoli, impensabile a undici giornate dal termine. Bisogna ripartire da quanto di buono mostrato nelle ultime giornate prima della sosta, per certificare il proprio processo di crescita. I granata sono in serie positiva da quattro turni e con Sousa sembrano aver ritrovato le certezze smarrite e costruite di nuove. Sono stati reimpiegati con buoni risultati giocatori spariti dai radar, come ad esempio Kastanos, e sono stati ritrovate pedine importanti com Mazzocchi. 

Ancora dietro alle gerarchie l'ex di turno Giulio Maggiore che potrebbe tornare utile ai granata, anche considerando gli acciacchi di Crnigoj in Nazionale. Ma cosa ben più importante, la Salernitana ha ritrovato idee di gioco e si è mostrata assolutamente propositiva e mai remissiva. È questo, forse, il punto più importante da cui ripartire: con Sousa la passività sembra un lontano ricordo. 

Nessun pesce d'aprile al Picco per una Salernitana che ha sempre subito il contraccolpo dopo le soste, ma che questa volta deve ripartire con convinzione. Vincere aiuta a vincere ed espugnare l'ilpianto ligure può diventare il lasciapassare definitivo per la permanenza in Serie A.