Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 19 giugno 2022, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 giugno

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
MILAN, SORPASSO DEL PSG PER RENATO SANCHES: IL CENTROCAMPISTA VICINISSIMO AI FRANCESI. LUKAKU-INTER, QUASI FATTA: BIG ROM CHIAMA GLI EX COMPAGNI. SI CHIUDE A 10 MILIONI. PER LAUTARO NON BASTANO 80 MILIONI, NERAZZURRI PRONTI A RESPINGERE IL TOTTENHAM. JUVENTUS, CRESCE L'ATTESA PER LA RISPOSTA DI ANGEL DI MARIA. KOULIBALY IL PRIMO OBIETTIVO PER LA DIFESA. EMPOLI, RISCATTATO IL CARTELLINO DI VICARIO. FIORENTINA I MOTIVI DEL GELO CON ITALIANO. CONTATTI PER JOVIC: IL REAL LO LIBERA, IL PROBLEMA È L'INGAGGIO. CREMONESE, ECCO VASQUEZ: ARRIVA DAL GENOA IN PRESTITO CON DIRITTO DI RISCATTO

Il Milan rischia di vedersi soffiare Renato Sanches dal PSG. Dopo la notizia rilanciata dalla Francia nel pomeriggio, proprio qualche minuto fa dalla Spagna è emerso un nuovo aggiornamento, che parla di un sorpasso ormai decisivo avvenuto ai danni dei rossoneri da parte dei parigini. Lo scrive AS, raccontando di un accordo che potrebbe essere definitivamente trovato nei prossimi giorni e con il PSG disposto a soddisfare le richieste economiche del Lille, nonostante il Milan abbia già un accordo con il centrocampista portoghese.

Romelu Lukaku sta per riabbracciare l’Inter e Milano. Ieri, per esempio, era atteso il vertice telefonico tra l’Inter e il Chelsea per approfondire il discorso: in realtà un contatto tra le parti c’è stato, ma semplicemente per rinviare la questione di qualche ora. È stata una richiesta del proprietario del Chelsea, Todd Boehly, impossibilitato a presenziare alla conference call dopo esser volato per impegni di lavoro negli Stati Uniti. Da capire solo - sottolinea La Gazzetta dello Sport - se il vertice avverrà già in queste ore o più tardi. In realtà l’Inter attende semplicemente una risposta da parte dei Blues alla prima offerta stipulata da 5 milioni di euro (è probabile che sarà necessario in qualche modo raddoppiare la prima proposta, arrivando a toccare quota 10 milioni tra parte fissa e bonus per il prestito secco di un anno). L’affare va necessariamente fatto entro il 30 giugno, per poter applicare il Decreto Crescita all’attaccante, ma l'Inter è fiduciosa sulla riuscita dell’affare. Lukaku è lì che aspetta, tanto che - rivela sempre La Gazzetta dello Sport - diversi ex compagni di squadra sono stati contattati dal belga, chi via messaggio chi attraverso telefonate, con parole entusiaste, scritte o pronunciate da chi sa che il più è ormai fatto, per il ritorno.
In Inghilterra raccontano di un'imminente offerta del Tottenham per Lautaro Martinez: addirittura 80 milioni per regalarlo ad Antonio Conte. Ma, secondo il Corriere dello Sport, l'Inter sarebbe intenzionata a respingerla perché considera l'argentino incedibile e non è disposta a sacrificarlo (i sacrifici saranno altri, vedi Skriniar) per raggiungere il famoso attivo di mercato di 80 milioni di euro. Il Toro stesso non ha nessuna voglia di lasciare Milano, città in cui si è consacrato e ha trovato la sua dimensione, e resterebbe al centro del progetto di Inzaghi anche con l'arrivo di altri campioni. L'idea, a dir poco ambiziosa, del club nerazzurro è quello di aggiungere Dybala e Lukaku a Lautaro. E ci siamo quasi.

Sono ore di attesa in casa Juventus, dove si aspetta una risposta alla proposta presentata all'entourage di Angel Di Maria, obiettivo della squadra di Allegri per rinforzare il reparto offensivo. Intanto El Fideo, con moglie e figli, ha lasciato l'Argentina per volare ad Ibiza, dove trascorrerà qualche giorno di vacanza, in attesa della decisione definitiva sul suo futuro, al momento diviso tra Barcellona e Torino, con la Juventus che ha presentato un'offerta di contratto di un anno con opzione per la seconda stagione.

Kalidou Koulibaly al posto di Giorgio Chiellini per fare finalmente coppia con Matthjis de Ligt. E' questa la volontà della Juventus per il prossimo campionato. La missione affidata a Federico Cherubini non è semplice, perché il Napoli vuol tenersi stretto il suo uomo d’oro e De Laurentiis, se davvero fosse costretto a privarsi del senegalese, preferirebbe cederlo all’estero. De Laurentiis, nonostante Koulibaly sia legato per un solo anno, non scende sotto i 40 milioni di euro. E senza contropartite tecniche. Proprio quest’ultimo aspetto consiglia prudenza agli uomini di Agnelli. Sì, perché l’idea è quella di avvicinarsi a questo affare facendo conto su uno scambio (tra i nomi c'è anche quello di Gatti). Ad ogni modo, l’idea di partenza della Juventus è quella di mettere da parte un tesoretto di almeno 20 milioni di euro per preparare la lunga marcia verso Napoli. E con il riscatto alla stessa cifra di Demiral da parte dell'Atalanta (e c’è un 10% sulla rivendita del turco, che potrebbe lasciare subito Bergamo per un terzo club) ci sono i presupposti per avviare un dialogo con i campani su basi solide.

Dopo la grande stagione disputata, l'Empoli ha acquistato a titolo definitivo Guglielmo Vicario dal Cagliari. A comunicarlo è il club toscano, che spiega di aver esercitato l'opzione di riscatto per il portiere, ora definitivamente un giocatore dell'Empoli. Di seguito il comunicato: "Empoli Football Club comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni sportive del calciatore Guglielmo Vicario dal Cagliari Calcio".

Vincenzo Italiano e la Fiorentina, fase di stallo per il rinnovo. La società viola dopo un primo approccio verbale dove aveva raggiunto l’accordo con il tecnico per il prolungamento avrebbe successivamente trasmesso un’offerta scritta inferiore alle aspettative per il diretto interessato e per un consono adeguamento dell’ingaggio allo staff. Una situazione che ha creato tensione, al punto che oggi Italiano sembra orientato a non rinnovare il contratto. Saranno giorni lunghi in casa Fiorentina in attesa di risolvere la situazione.
Intanto a studiare il profilo di Italiano in ottica futura c’è la Juventus. Il club bianconero ha lanciato segnali di apprezzamento già nei mesi scorsi. Se Allegri dovesse clamorosamente approdare a Parigi (prossima settimana possibile un summit tra l’allenatore livornese e la Juve per il futuro) Italiano diventerebbe un serio candidato. Ma al momento siamo nel campo delle ipotesi e degli apprezzamenti lanciati a più riprese. Nessuna trattativa, nessun passaggio formale. Per adesso (è più uno scenario futuribile).
Palla alla Fiorentina, che dopo Torreira per lo stesso motivo (i ripensamenti rispetto alle proposte iniziali) rischia di offuscare il rapporto con il suo allenatore. Servirà un passo indietro da parte della proprietà. Altrimenti si proseguirà con il tecnico in scadenza o si potrebbe arrivare addirittura alla rottura.

Come riportato dal Corriere dello Sport la Fiorentina sta trattando per riuscire a portare a Firenze l’attaccante Luka Jovic. Il Real Madrid è pronto a liberare il centravanti ma l’ostacolo è l’ingaggio. Attualmente il giocatore guadagna cinque milioni all’anno ma la Fiorentina sta parlando con l’agente Fali Ramadani. Il club viola sta lavorando al prestito ma il serbo deve accettare la riduzione dello stipendio.

U.S. Cremonese comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto dal Genoa C.F.C. il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Johan Felipe Vasquez Ibarra.

REL MADRID, BENZEMA VERSO IL RINNOVO FINO AL 2024. PSG, IL CONTRATTO DI PAREDES E' STATO AUTOMATICAMENTE PROLUNGATO. ARSENAL, RINNOVO PER NKETIAH: NUOVA SCADENZA NEL 2027. MONACO, FABREGAS SALUTA DOPO TRE ANNI E MEZZO. OLYMPIQUE MARSIGLIA, ANNUNCIATO RIBALTA: L'EX pARMA SARA' IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO

Il Real Madrid è intenzionato a prolungare il contratto di Karim Benzema. A dirlo è il quotidiano Marca che spiega come il rinnovo varrà per un anno in più rispetto all'attuale scadenza, quindi fino al 30 giugno 2024. L'accordo è vicino a essere finalizzato.

Secondo quanto riportato da L'Equipe il contratto di Leandro Paredes al Paris Saint-Germain, in scadenza il 30 giugno 2023, sarebbe stato automaticamente prolungato. Un problema in più per il club francese per vendere l'argentino, arrivato nel gennaio 2019 dallo Zenit ma poco utilizzato. 27 anni, l'ex Roma ha giocato nell'ultima stagione la miseria di 22 partite, di cui 15 dall'inizio.

Eddie Nketiah prolunga con l'Arsenal. A comunicarlo è stato lo stesso club del nord di Londra, che fissa anche la nuova scadenza al 30 giugno del 2027.

Dopo tre anni e mezzo termina qui l’avventura al Monaco di Cesc Fabregas. Con un comunicato diramato dal sito ufficiale, la società del Principato ha annunciato la fine dei rapporti con il forte centrocampista spagnolo.

E' arrivata in mattinata l'ufficialità. Javier Ribalta è il nuovo direttore sportivo dell'Olympique Marsiglia. A darne l'annuncio è il club francese con un comunicato diramato dal sito ufficiale.