Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / sampdoria / News Doria
Sampdoria Women, Cincotta: "Ho visto calciatrici lottare per prendersi dignità e rispetto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 3 luglio 2022, 17:58News Doria
di Lidia Vivaldi
per Sampdorianews.net

Sampdoria Women, Cincotta: "Ho visto calciatrici lottare per prendersi dignità e rispetto"

Il 1° luglio 2022 ha marcato una data storica per il calcio femminile italiano, che ha ottenuto il riconoscimento di sport professionistico. Il tecnico della Sampdoria Women Antonio Cincotta ha affidato ad un post sui social la sua riflessione sull'importanza di questo cambiamento:

"Alleno nel calcio femminile da ben 13 stagioni, oggi ho 37 anni, iniziai a 24… una lunga lunga gavetta.

Esisteva ancora la Serie A2, trasferte in giornata, allenamenti serali post lavoro, spinti solo ed esclusivamente dalla gioia che il calcio può generare.

Ho superato affrontato e respinto gli infiniti sorrisini di chi mi definiva uno scarso perché allenavo delle squadre femminili e non maschili.

Ho visto pian piano le calciatrici lottare come poche per prendersi dignità, rispetto e civiltà respingendo valanghe di ingiustizie morali.

Il Verona, la Torres e il Brescia a dare lustro anche in Europa anni fa…

La Fiorentina che apri il concetto professionismo dentro un club maschile.

L’arrivo delle altre big.

Juventus Fiorentina Sold Out.

Le ragazze mondiali.

Il riconoscimento di anni duri e diversi.

Oggi è il giorno dell’innovazione.

Ma conserviamo la storia che fu per non perdere mai il senso.

1 7 2022"

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Antonio Cincotta (@antoniocincotta)