Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Primo Piano
Sampdoria, Pirlo: "Abbiamo cercato di imporre il nostro gioco"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 23:05Primo Piano
di Giacomo Zanon
per Sampdorianews.net

Sampdoria, Pirlo: "Abbiamo cercato di imporre il nostro gioco"

Andrea Pirlo, tencico della Sampdoria ha commentato la prestazione della sua squadra dopo la bella vittoria sui padroni di casa del Cosenza.

Trasferta vittoriosa per la Sampdoria che batte il Cosenza per 2-1 con due gol nel primo tempo e resistendo all'assalto dei calabresi nel finale. C'è quindi entusiasmo nelle parole di Andre Pirlo, tecnico blucerchiato che nel post partita è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport:

"Le prestazioni ultimamente sono sempre state fatte bene, abbiamo buttato via punti per episodi. Oggi abbiamo fatto la partita che dovevamo fare contro un’ottima squadra che voleva festeggiare i 110 anni; ho ricordato ai miei ragazzi che avremmo dovuto rovinargli la festa per festeggiare noi a fine partita e sono stati di parola. Sono soddisfatto dell’approccio alla gara, abbiamo cercato di imporre il nostro gioco mettendo il Cosenza nella sua metà campo. Da migliorare gli ultimi 2 minuti perché sul 2-0 bisogna gestire le partite in un modo diverso senza soffrire ma l’importante erano i 3 punti".

Su Darboe: “E’ un ragazzo intelligente, che si è inserito velocemente, molto bravo nella gestione della palla e anche nel riaggredire. E’ un calciatore importante che si sta rivelando un ottimo acquisto, può migliorare nella condizione ma sta facendo bene”.

Sugli obiettivi: “Pensiamo partita per partita, vediamo cosa fare. Ma se approcciamo le gare in questo modo possiamo toglierci soddisfazioni. Ora cerchiamo di recuperare bene da questa partita perché martedì c’è una gara importante contro la Cremonese. Speriamo di recuperare qualche giocatore, ora dobbiamo gioire per questa gara e pensare alla prossima perché se non la vinciamo non abbiamo fatto niente”

Sul modo di vivere le partite da allenatore: “Da giocatore ero molto più calmo perché in campo gestivo tutto quello che succedeva. Qui puoi dare delle indicazioni ma sono gli altri gestiscono la partita. E’ un altro lavoro e bisogna capirlo bene”

Su Cahlanoglu che l’ha definito il suo idolo: “Sta facendo bene, avevo detto a Gattuso che lui sarebbe diventato un play e adesso sta dimostrando di essere un giocatore fondamentale per l’Inter”.