Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / sampdoria / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 maggioTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 14 maggio 2021 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 maggio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVE, SENZA CHAMPIONS INEVITABILE L'ADDIO DI CR7 E DYBALA. DALL'INGHILTERRA: BIANCONERI SU LUIS CAMPOS PER RIVOLUZIONARE LA DIRIGENZA. L'AGENTE DI LAUTARO FRENA PER IL RINNOVO: "NOI SIAMO TRANQUILLI, MA LA SITUAZIONE DELL'INTER CI IMPEDISCE DI FARE PREVISIONI". CONTE NON TORNERÀ A PARLARE IN PUBBLICO FINO AL SUMMIT CON ZHANG. IL CASTING PER LA PANCHINA DEL NAPOLI: CI SONO SPALLETTI E ALLEGRI. GIUNTOLI INTANTO PENSA A NUNO MENDES E DE PAUL. ROMA, NIENTE RITORNO PER TOTTI: NON FARÀ PARTE DELLO STAFF DI MOURINHO

Il destino di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala nella Juventus è strettamente legato alla Champions e non potrebbe essere altrimenti. Secondo La Gazzetta dello Sport, senza la qualificazione all'Europa che conta, CR7 potrebbe decidere di interrompere prima il rapporto con i bianconeri, mentre, senza i soldi garantiti dall'accesso alla Coppa, è difficile pensare che il club di Agnelli possa presentarsi con una proposta importante per rinnovare il contratto dell'argentino in scadenza nel 2022. Le prossime due partite sono determinanti per tentare di non perdere questo treno, altrimenti la rivoluzione potrebbe cominciare proprio dai due top player juventini.

La Juventus potrebbe stravolgere il suo organigramma questa estate e ripartire da Luis Campos, dirigente portoghese che negli ultimi anni ha costruito il Lille che in questa stagione è a un passo dal titolo in Francia. Libero dallo scorso dicembre, Campos è - riporta Sky Sports - nel mirino di tre top club europei: Juventus, Manchester United e Arsenal.

"Noi siamo tranquilli, ma la situazione attuale dell'Inter ci impedisce di fare previsioni". Parla così a La Gazzetta dello Sport, Alejandro Camaño, il procuratore che cura gli interessi di Lautaro Martinez: "Il ragazzo è felice a Milano, ha appena vinto uno scudetto da protagonista, ma non possiamo fare altro che aspettare". Lo spagnolo, inoltre, ha assicurato di non aver avviato contatti con altri club (Real Madrid in primis), oltre a sottolineare che Lautaro ha ancora due anni di contratto e che comunque l'Inter "resta la priorità".

Il secondo silenzio di Antonio Conte, dopo quello nella non conferenza prima della Roma, è la prova che la spia sul futuro del tecnico dell'Inter è decisamente accesa. L'allenatore nerazzurro non tornerà a parlare fino a quando non avrà incontrato il presidente Zhang, a cui chiederà chiarezza e certezze. Nessuno dovrà spegnere la fiamma del vincente che l'ex ct ha portato all'Inter: gli obiettivi dovranno essere la seconda stella e una Champions di livello, perché per un top coach questo è il minimo che si possa volere dopo la vittoria dello scudetto che ha interrotto la gloria juventina. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Dopo l'addio ormai certo a Gattuso che si consumerà a fine stagione, De Laurentiis potrebbe aver un coniglio nel cilindro come quando chiamò Benitez oppure Ancelotti. Qualcosa che vada fuori dalla logica economica che imporrebbe il momento, ovviamente che la Champions potrebbe agevolare. Sì, perché la qualificazione all'Europa che conta potrebbe anche permettere al presidente di concedere i 4 milioni netti per tre anni + due per lo staff richiesti da Luciano Spalletti. O di provare a spingersi oltre puntando a Massimiliano Allegri e alla sua richiesta di 7 milioni a stagione. Altrimenti potrebbe liberarsi Simone Inzaghi, se Lotito lo lascerà partire, o infine Paulo Fonseca, altra idea tra coloro che si libereranno a breve. A riportarlo è Il Mattino.

Il Napoli ha avviato i primi contatti per due possibili obiettivi in vista della prossima stagione. Al club partenopeo e al suo ds Cristiano Giuntoli piace molto Nuno Mendes, terzino sinistro classe 2002 dello Sporting Club di Lisbona che ha una valutazione di mercato di circa 20 milioni di euro. Alla società partenopea interessa poi anche Rodrigo De Paul, numero 10 dell'Udinese valutato dal club friulano circa 35 milioni di euro.

Andrea Petagna è l'unico attaccante presente attualmente nella rosa del Napoli che la prossima estate potrebbe lasciare il club azzurro. La sua posizione è in bilico dopo che nella stagione in corso non ha convinto né Gattuso né i dirigenti partenopei. Possibile che dunque si trovi un'altra soluzione, mentre Osimhen, Mertens, Politano e Lozano verranno confermati in vista del prossimo campionato qualsiasi sia il tecnico che allenerà gli azzurri. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Francesco Totti non entrerà nello staff della Roma di José Mourinho a partire dalla prossima stagione. Nonostante la piazza sogni il ritorno dell'ex capitano in un ruolo di rilievo nel nuovo staff dello Special One, questa è un'eventualità da escludere. Per Repubblica trattasi di una vera e propria fantasia mediatica.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, nel corso dell'intervallo di Cagliari-Fiorentina i rispettivi presidenti delle due squadre, ovvero Giulini e Commisso, si sono incontrati in una stanza dello stadio per parlare presumibilmente del possibile riscatto di Riccardo Sottil, giocatore di proprietà viola ma attualmente in prestito in Sardegna.

Prima della partita poi pareggiata dalla Sampdoria contro lo Spezia, il presidente Ferrero ha incontrato l'area tecnica composta da Osti e Pecini entrambi in scadenza di contratto a giugno e ancora incerti su ciò che avverrà nel prossimo futuro. Resta in stand-by anche la posizione di Claudio Ranieri, che vorrebbe conoscere il proprio futuro entro la fine del campionato, ma che per il momento non ha ancora incontrato il proprietario per parlare direttamente della sua possibile conferma. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

IL LILLE VUOLE CRAGNO PER IL DOPO-MAIGNAN, BOYÉ UFFICIALMENTE RISCATTATO DALL'ELCHE. IL PSG TENTA SERGIO RAMOS, DONADONI PUÒ RIPARTIRE DALL'UNGHERIA

Il Lille è alla ricerca di un portiere che possa sostituire Mike Maignan, in scadenza nel 2022 e con un mercato floridissimo sia in Italia che in Europa. L'estremo difensore è valutato tra i 15 e i 18 milioni, con il Milan che l'ha già bloccato in caso di addio di Gigio Donnarumma e la Roma, in seconda battuta, che ha già palesato il suo interesse. Così il club francese vuole puntare su un profilo di esperienza che possa giocare in Champions League. Secondo quanto raccolto da TMW, nelle ultime ore ci sono stati dei contatti fra le parti, con la società transalpina che ha chiesto informazioni per Alessio Cragno, del Cagliari, seguito anche dalla Fiorentina. Il club sardo potrebbe dargli la possibilità di andarsene, ma la valutazione fluttua tra i 12 e 15 milioni, investimento che il Lille preferirebbe più basso.

Ceduto in prestito lo scorso settembre all'Elche, Lucas Boyé saluta definitivamente il Torino e la Serie A. Con una comunicato ufficiale, infatti, il club granata ha reso noto il riscatto definitivo dell'attaccante argentino classe '96 da parte degli spagnoli: "Il Torino FC comunica che l’Elche Club de Fútbol ha esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni sportive del calciatore Lucas Boyé".

Il futuro di Sergio Ramos continua a tenere banco in casa Real Madrid. Gli spagnoli hanno ingaggiato David Alaba (manca solo l'annuncio) ma non vorrebbero perdere il loro capitano e simbolo, il cui contratto scadrà al termine della stagione. Le trattative per il rinnovo sono da tempo a un punto morto: Ramos chiede un biennale, Perez offre un anno con opzione per un'altra stagione a causa della difficile situazione finanziaria. In tutto ciò, riporta Footmercato, è sempre più forte il pressing del Paris Saint-Germain, che prova a sfruttare i buoni rapporti tra Leonardo e René, il fratello del difensore spagnolo. L'offerta dei parigini è allettante: ricco biennale con opzione per un terzo anno e un bonus a otto cifre alla firma. La decisione arriverà nelle prossime settimane, ma le condizioni offerte dai transalpini sono molto più favorevoli e il rischio per i Blancos è davvero molto elevato.

Roberto Donadoni potrebbe ripartire dal club campione d'Ungheria. Dopo esser stato vicino al Cagliari nel corso di questa stagione, l'ex commissario tecnico è finito nel mirino del Ferencvaros, squadra che ha vinto il campionato con 20 punti di vantaggio sulla seconda. Il portale ungherese Blikk riporta di un incontro tra le parti che c'è già stato: se il Ferencvaros deciderà di esonerare l'attuale allenatore Serhiy Rebrov, allora si fionderà sull'ex ct della Nazionale.

L'Hertha Berlino rende noto di aver rinnovato il contratto di Rune Jarstein. Il portiere norvegese, 36 anni, si è legato al club della capitale tedesca fino al 2023.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000