Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 7 dicembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 8 dicembre 2022, 01:00Serie A
di Andrea Piras

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 7 dicembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVENTUS, SI VALUTA UN RITORNO DI MAROTTA? FRESNEDA LA PRIORITA', L'ARSENAL SEGUE VLAHOVIC. INTER, SI PENSA AI RINNOVI DI SKRINIAR E DE VRIJ, TENTATIVO PER MUSAH, DUMFRIES A GIUGNO PUO' PARTIRE, IDEA SMALLING, GOSENS PUO' RESTARE. MILAN, PROVE DI RINNOVO PER GIROUD, PER L'ESTATE C'E' SPORTIELLO. ROMA, C'E' IL VIA LIBERA PER TRATTARE IL RINNOVO DI ZANIOLO, CONTATTI CON IL BARCELLONA PER DEPAY E BELLERIN. LAZIO, L'AGENTE DI MILINKOVIC-SAVIC SPINGE PER L'ADDIO, CATALDI RINNOVO AD UN PASSO. FIORENTINA, SU AMRABAT SI MUOVE IL LIVERPOOL. BOLOGNA, POSCH VERRA' RISCATTATO, DOIG PRIMO OBIETTIVO PER LA CORSIA DI SINISTRA. SAMPDORIA, QUAGLIARELLA PUO' PARTIRE, L'AGENTE DI COLLEY SPINGE IL DIFENSORE VERSO LA PREMIER.

Un clamoroso ritorno nei pensieri della nuova Juventus. Secondo quanto riferito da la Repubblica, la grande tentazione in casa bianconera, in un momento di ricostruzione, sarebbe quella di affidarsi a Beppe Marotta, l'amministratore delegato degli anni belli dell'era Andrea Agnelli. Nessuna telefonata, ma… Il dirigente varesino, oggi all'Inter, è legato ai nerazzurri da un contratto fino al 2025. Al momento, non sarebbe ancora partita nessuna telefonata ma, secondo il quotidiano, una chiamata dalla Juve lo farebbe vacillare. Anche perché in panchina ritroverebbe Allegri, tecnico che non è un mistero abbia cercato di portare all'Inter in tempi recenti.

La Juventus, secondo il quotidiano tuttosport, ha individuato in Ivan Fresneda del Real Valladolid uno dei principali obiettivi per rinforzare la fascia destra. Il 18enne ha una clausola da 30 milioni di euro, ma a gennaio l'idea bianconera è quella di prenderlo ad una cifra più bassa, intorno ai 15 milioni di euro più bonus e magari una futura rivendita. Discorsi ovviamente prematuri, ma in ogni caso per pensare ad un nuovo acquisto servirà prima chiudere una cessione. E l'indiziato resta Weston McKennie: col rientro di Pogba avrà sempre meno spazio ed il mercato attorno al suo nome non manca, a cominciare dal Borussia Dortmund che oggi sembra essere la squadra maggiormente interessata.

La Premier League torna a seguire da vicino Dusan Vlahovic, secondo quanto scritto nelle ultime ore dal The Sun. Già ai tempi del trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus, l'attaccante serbo era finito nel mirino anche dell'Arsenal e proprio i Gunners potrebbero tornare a pensarci già a gennaio per far fronte all'infortunio di Gabriel Jesus. Non solo i Gunners però, visto che secondo il tabloid anche il Chelsea potrebbe muoversi in questo senso nel corso dei prossimi mesi. Appare difficile, comunque, che la Juventus possa anche solo pensare di intavolare una trattativa per uno dei suoi uomini simbolo.

Le priorità hanno un nome e un cognome, anzi due: Milan Skriniar e Stefan De Vrij. La società si muoverà in primis sui due difensori centrali: con lo slovacco è in programma un incontro dopo il ritiro di Malta, stesso discorso con l’olandese visto il biennale proposto nei giorni scorsi. L’obiettivo principale rimane quello di chiudere con l’ex Sampdoria prima dell’inizio del mercato: la proposta avanzata dal club di Viale della Liberazione al momento eguaglia quella dei due top dello spogliatoio, ovvero Brozovic e Lautaro. La palla passa dunque a Skriniar: spetta al classe ‘95 accettare o meno i 7 milioni di euro annuali. E gli altri giocatori in scadenza? La dirigenza dovrà mettere mano a diverse situazioni, a partire da Edin Dzeko: il bosniaco è apparso sereno in questi giorni di ritiro e vuole continuare la sua avventura in nerazzurro, ma i discorsi proseguiranno nel mese di gennaio. Stesso discorso per Darmian e D’Ambrosio, mentre bisognerà valutare la situazione legata a Samir Handanovic: il titolare resta André Onana, dunque dipenderà dallo sloveno se proseguire o meno nel ruolo di vice.

Il buon Mondiale di Yunus Musah, centrocampista classe 2002 del Valencia e degli Stati Uniti, convince ulteriormente l'Inter. Secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro busserà alla porta di quello iberico per capire la possibilità di un incastro: l'ipotesi è quella di un prestito con obbligo di riscatto condizionato per la stagione 2023/2024, ricalcando l'affare Asllani con l'Empoli. Difficile arrivi un sì, anche se l'Inter può puntare sulla volontà di Musah, cresciuto in Italia, di tornare nel Bel Paese. Denzel Dumfries lontano dall'Inter. Le ultime dichiarazioni di Rafaela Pimenta, agente dell'olandese, definiscono un quadro nel quale sia l'entourage del giocatore che la dirigenza nerazzurra sembrano ormai dare per scontata la cessione. Quando? Secondo il Corriere dello Sport, più probabile a giugno che a gennaio: la soluzione perfetta per l'Inter sarebbe cederlo subito ma tenerlo in prestito fino al termine della stagione. Un'intesa difficile coi grandi club interessati, che puntano a rinforzarsi nell'immediato se spendono tanti soldi. Alla finestra, soprattutto il Chelsea, grande favorito, ma attenzione pure al Tottenham.

Chris Smalling rischia di trasformarsi un un Mkhitaryan bis. L'inglese, in scadenza di contratto nel prossimo giugno, ha un'opzione di rinnovo che scatterebbe giocando il 50% del totale delle partite disputate dai giallorossi, anche se il suo sì è vincolante. L'agente del difensore, che ha già parlato con Tiago Pinto, non ha chiuso al rinnovo ma nemmeno ad altre opzioni. L'Inter ci starebbe facendo un pensiero, visto che Skriniar e De Vrij sono in odore di addio. I nerazzurri potrebbero proporre un accordo biennale anziché annuale e questo sarebbe determinante nei piani del giocatore. A riportarlo è l'edizione romana del Corriere della Sera.

L’aria di Malta ha fatto bene a Robin Gosens. Il tedesco, tra i più propositivi nel ritiro invernale, ha allontanato le voci di mercato: l’Inter infatti non vorrebbe privarsi del giocatore nella sessione di gennaio visto che l’ex Atalanta rappresenta una valida alternativa in vista della seconda parte di stagione. Negli ultimi giorni il tedesco ha ritrovato quella condizione top rincorsa per tutta l’estate: ora la situazione sembra essere completamente differente e Gosens potrebbe mettere in difficoltà Inzaghi già dal 4 gennaio, giorno in cui i nerazzurri affronteranno il Napoli in un big match che promette spettacolo.

Intesa totale raggiunta. Il Milan ha scelto Marco Sportiello e lui non ha mancato l'occasione per dire sì. Un arrivo, quello del classe '92 di Desio, approvato anche da Stefano Pioli. Intesa totale e fumata bianca attesa: mancano solo le firme e l' annuncio che arriverà non appena si aprirà la finestra di mercato invernale. Sportiello, in scadenza con l'Atalanta, andrà al Milan in estate a parametro zero.

Il general manager della Roma Tiago Pinto ha ricevuto il via libera da parte dei Friedkin per trattare il rinnovo di contratto di Nicolò Zaniolo. Entro la fine dell'anno, forse addirittura la prossima settimana prima della partenza per il ritiro in Portogallo fissata il 15 dicembre, il dirigente giallorosso incontrerà l'agente del giocatore per decidere il da farsi. Zaniolo vuole sapere se la Roma è pronta a puntare su di lui e chiede un ingaggio da 4 milioni di euro più bonus contro i 3,5 tutto compreso proposti dalla Roma. L'interesse del club è quello di chiudere la vicenda nel minor tempo possibile vista l'attuale scadenza nel 2024, ma se le basi non dovessero collimare, ecco che l'idea di cambiare aria potrebbe anche maturare nella testa dello stesso giocatore. A riportarlo è Il Messaggero.

Si parla tanto del mercato della Roma sulle colonne della stampa spagnola oggi in edicola. Il quotidiano catalano Sport, ad esempio, il club capitolino sarebbe fortemente interessato a Memphis Depay, attaccante olandese finito ai margini del nuovo corso del Barcellona, tanto da aver avviato già i primi contatti sia con l'entourage dell'ex United che con la dirigenza blaugrana per provare a trovare la soluzione per rendere concreto il trasferimento. Il Barça per il cartellino dell'attaccante sarebbe disposta a chiedere una cifra vicina ai 2 milioni di euro vista anche la scadenza del contratto in arrivo. Sulle pagine di Marca, invece, si parla dei giallorossi in merito all'interesse nei confronti di un altro giocatore dei catalani: Hector Bellerin. L'ex Arsenal era stato inserito nella lista dei possibili sostituti di Rick Karsdorp, ma il quotidiano spagnolo parla di uno Josè Mourinho più interessato ad altri profili.

L'agente di Milinkovic-Savic continua a premere per portare via il centrocampista dalla Lazio già nel corso del mese di gennaio. Ma al momento tra le big internazionali non c'è un grande interesse, solo l'Arsenal si è mosso concretamente già a cominciare dall'estate. In quel momento il serbo non sembrava attratto dai Gunners, ma ora che si trovano al primo posto in Premier League con 5 punti di vantaggio sul Man City, anche Milinkovic potrebbe cambiare idea. A riportarlo è l'edizione romana del Corriere della Sera.

Proseguono i contatti tra la Lazio e Danilo Cataldi per il rinnovo di contratto. Attualmente in scadenza nel 2024, il classe '94 nelle ultime stagione è cresciuto in modo esponenziale, tanto da diventare uno dei punti fermi di Maurizio Sarri. L'intesa sul prolungamento è dunque a un passo, e può essere formalizzata già in uno dei prossimi incontri in programma.

Il Liverpool vuole Sofyan Amrabat. Stando a quanto riportato da FootMercato gli agenti del centrocampista del Marocco e della Fiorentina avrebbero incontrato il tecnico dei Reds Jurgen Klopp in concomitanza con il via del Mondiale. Un summit che viene definito "positivo" e al quale ne seguirà probabilmente un altro dopo la fine della kermesse in Qatar.

Secondo quanto riportato dall'edizione di Salerno de Il Mattino, la Salernitana sarebbe pronta a muoversi nuovamente con decisione per un vecchio pallino come Djuricic. L'intenzione sarebbe quella di anticipare la concorrenza, accordarsi con la Sampdoria e portare il calciatore davanti a Davide Nicola in tempo utile per la sfida contro il Milan del prossimo 4 gennaio.

Il Bologna ha deciso: Stefan Posch verrà riscattato. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il club felsineo eserciterà l'opzione per il giocatore arrivato dall'Hoffenheim in prestito con diritto di riscatto, che diventerà obbligo a determinate condizioni come il raggiungimento di un obiettivo di squadra e il 60% delle presenze. A prescindere da questo però il Bologna lo acquisterà, visto che ha convinto sia Thaigo Motta che la società.

Il Bologna pensa al mercato invernale e l'obiettivo è quello di rinforzare la corsia mancina di difesa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il primo obiettivo è Josh Doig dell'Hellas Verona, già inseguito la scorsa estate ma ora con una valutazione forse raddoppiata rispetto ai 3,5 milioni pagati dai gialloblù. Operazione troppo onerosa e allora ecco che sullo sfondo la sagoma di Toni Lato del Valencia non va trascurata. Il 25enne spagnolo andrà a scadenza a giugno, i discorsi sul rinnovo non decollano e allora a gennaio potrebbe cambiare aria a costi più abbordabili.

Il tecnico della Sampdoria Dejan Stankovic, in vista del mercato di gennaio ha inserito tra i giocatori cedibili anche Fabio Quagliarella, capitano delle ultime stagioni non più certo di avere un posto nel futuro dei blucerchiati. L'attaccante partirà regolarmente per il ritiro in Turchia, ma a gennaio potrebbe lasciare la Samp. A riportarlo è Il Secolo XIX.

Omar Colley ha molto mercato in Italia e all'estero con l'Hellas Verona che starebbe provando a inserirlo in uno scambio che preveda l'arrivo di Henry in blucerchiato. Un'ipotesi affatto sgradita alla Samp che però deve fare anche i conti con il procuratore del difensore, ovvero Ramadani, che in questi giorni lo sta proponendo a diverse squadre di Premier League. A riportarlo è Il Secolo XIX.

PSG, ACCORDO TOTALE PER IL RINNOVO DI VERRATTI. ARSENAL, IDEA RITORNO DI BALOGUN. BARCELLONA, KESSIE' PUO' PARTIRE, IDEA GABRIEL MARTINELLI. REAL MADRID, BATTUTO IL CHELSEA PER ENDRICK. VALENCIA, LA PREMIER BUSSA PER MUSAH. BORUSSIA DORTMUND-BELLINGHAM IN ESTATE SARA' ADDIO. BAYER LEVERKUSEN, PAULINHO TORNA IN BRASILE.

Accordo totale fra il PSG e Marco Verratti per il rinnovo del contratto. Come riportato da Le Parisien le parti, dopo una trattativa lunga alcune settimane, avrebbero raggiunto la fumata bianca definitiva senza grandi intoppi per spostare la scadenza del contratto dal giugno 2024 a quello 2026.

L’Arsenal è alle prese con l’infortunio di Gabriel Jesus. I Gunners potrebbero anche non tornare sul mercato per cercare un sostituto. Piuttosto, scrive 90 Min, l’idea sarebbe di far rientrare Folarin Balogun dal prestito al Reims.

Tutti pazzi per Franck Kessié. L’ex centrocampista del Milan fa gola a diversi club del campionato inglese e non sarebbe da escludere una mossa di mercato già in questo gennaio. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Sport, il Tottenham sarebbe in vantaggio sul calciatore ivoriano del Barcellona.

Possibile innesto a gennaio per l’attacco di Xavi. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Sport, il Barcellona starebbe seguendo l’esterno brasiliano Gabriel Martinelli, giocatore di proprietà dell’Arsenal. Non sarebbe da escludere quindi una mossa per il prossimo mercato invernale da parte dei blaugrana.

Il Real Madrid pronto a sferrare l’offensiva finale per arrivare ad un talento del Palmeiras. Le Merengues, scrive UOL Sport, sarebbe in vantaggio sul Chelsea per arrivare a Endrick, 16enne attaccante brasiliano che potrebbe arrivare in Spagna solo al compimento dei 18 anni nel 2024.

La Premier League bussa alle porte del Valencia. Il Mondiale di Yunus Musah ha portato diversi club del campionato inglese ad interessarsi al centrocampista statunitense. Secondo quanto riporta 90 Min, il calciatore sarebbe entrato nel mirino di Liverpool, Chelsea e Arsenal.

Il Borussia Dortmund potrebbe lasciar partire Jude Bellingham. Il centrocampista inglese fa gola a diversi club e, secondo quanto riporta Sky Sport De, i gialloneri della Ruhr potrebbero ascoltare delle offerte per la prossima estate da 100 a 150 milioni di euro.

Il Bayer Leverkusen nelle scorse ore ha ufficializzato un’uscita dalla propria rosa. SI tratta dell’esterno offensivo brasiliano Paulo Henrique Sampaio Filho, meglio noto semplicemente come Paulinho (classe 2000), che tornerà in patria a giocare fino al termine della stagione. Ufficializzato infatti il trasferimento in prestito all’Atletico Mineiro, che sarà effettivo a partire dall’11 gennaio 2023.