Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / sampdoria / Serie A
Gaich strappa, Verde ricuce. Al Picco Spezia-Benvento finisce 1-1TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 06 marzo 2021 16:57Serie A
di Luca Bargellini

Gaich strappa, Verde ricuce. Al Picco Spezia-Benvento finisce 1-1

Spezia-Benevento 1-1
Marcatori: 24’ Gaich, 71’ Verde

Vincere per tornare a correre verso la salvezza. E’ questo l’obiettivo di Spezia e Benevento nello scontro salvezza del ‘Picco’. I liguri arrivano da tre giornate senza vittorie, mentre i sanniti da un successo nelle ultime dieci giornate. Per questo motivo i tre punti dello scontro diretto valgono doppio. In quest’ottica la compagine di Italiano ci arriva meglio rispetto a quella di Inzaghi che nella vigilia ha dovuto affrontare anche la dura lite fra Schiattarella e Insigne con la conseguente esclusione di entrambi da parte della dirigenza e una squadra che viene ridisegnata secondo il 3-5-2.

Pronti, via ed è lo Spezia che inizia con un piglio migliore, in particolare con Gyasi molto attivo fin da subito sulla fascia sinistra. Tanto che la prima grande occasione arriva su un filtrante di Ricci sulla sinistra per Gyasi che mette nel mezzo per Nzola che da un metro manda il pallone fuori clamorosamente dallo specchio dalla porta. Per il Benevento, invece, occorre attendere il 15’ per veder arrivare un pallone in area ligure. Gaich però sbaglia la deviazione da buona posizione mandando a lato. Al 17’ altra buona occasione per lo Spezia con Bastoni che calcia di poco a lato dopo un rinvio sbilenco di Glik. La risposta del Benevento arriva con Caprari che ribatte il rilancio di Terzi scappando sull’out di destra: palla a centro area per Gaich che però non aggancia. Al 24’ però il Tanque argentino di origini tedesche non sbaglia. Il 7 di Inzaghi insacca benissimo il pallone perso da Terzi che Viola trasforma in un filtrante in area ligure. Una rete, questa, che sblocca gli uomini di Inzaghi che, seppur lasciando sempre il pallino del gioco allo Spezia, diventano più aggressivi e intraprendenti. Aquilotti che invece perdono misure e incisività. Su questi binari si arriva al 45’ (con una occasione in extremis di Verde ribattuta da Montipò) con le due formazioni che arrivano all’intervallo sull’1-0 per il Benevento di Inzaghi.

Luce Verde per lo Spezia - La ripresa inizia con un doppio cambio per lo Spezia: dentro Erlic e Marchizza al posto di Terzi e Bastoni. Una scelta, questa, di Italiano per consolidare la propria retroguardia dopo aver lasciato troppo spazio al Benevento nei primi 45’ di gioco. Su questi presupposti i padroni di casa partono subito forte schiacciando i sanniti nella propria metà campo. Per la prima occasione vera occorre, però, attendere il 56’ quando Gyasi con un’elevazione alla CR7 colpisce in pieno la traversa su cross di Bastoni al termine di un’azione manovrata a lungo. Un minuto dopo fuori Nzola per Farias e lo stesso Gyasi che viene dirottato nel ruolo di centravanti. Al 58’, poi, finisce il match di Gaich, autore del gol beneventano, per far spazio a Moncini. Nonostante le molte variazioni nei due schieramenti la gara, però, non decolla. Azioni troppo spezzettate rendono difficile per ambedue gli schieramenti essere realmente pericolosi. Al 63’ altro cambio per i padroni di casa: fuori Estevez per Maggiore. Sessanta secondi dopo è il Benevento a tornare pericoloso con Improta: il centrocampista riceve palla, si accentra da sinistra e calcia. Il tiro, di esterno, finisce però a lato. Al 71’ arriva, però, il pareggio dello Spezia con Daniele Verde. L’ex Roma ribatte in porta dopo la prima respinta della retroguardia del Benevento dopo l’ottima incursione di Maggiore su assisti di Farias. Al 75’ seconda traversa per lo Spezia: questa volta è Erlic a colpire il legno di testa su calcio d’angolo. Immediatamente dopo finisce la partita di Caprari per far spazio a Sau scelto con il compito di far ritrovare pericolosità ai giallorossi. All’84 Inzaghi butta nella mischia Caldirola al posto dell’infortunato Tuia e Dabo per Ionita. Lo Spezia invece fa entrare Galabinov per Verde. Di sussulti da qui alla fine non ce ne sono. Spezia all’assalto fino all’ultimo e Benevento che si mette in trincea per un pareggio che non serve molto a nessuna delle due squadre.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000