Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / sampdoria / Euro 2020
La Croazia conquista gli ottavi di finale! Scozia battuta 3-1 nel segno di Modric e PerisicTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
martedì 22 giugno 2021 22:54Euro 2020
di Dimitri Conti

La Croazia conquista gli ottavi di finale! Scozia battuta 3-1 nel segno di Modric e Perisic

Vittoria per 3-1 della Croazia sulla Scozia che significa anche ottavi di finale assicurati per la nazionale dei Balcani.

Gli schieramenti - Entrambe hanno bisogno di un’impresa: a Glasgow, ad Hampden Park servono solo i tre punti per poter passare da migliore terza: vietato pareggiare, poiché entrambe sarebbero eliminate. Dalic mette in campo la massima qualità possibile in mediana, con Brozovic che rientra e affianca Kovacic con Modric qualche metro più avanti. C’è l’altro interista Perisic, punta centrale Petkovic, ex conoscenza del calcio italiano. Scozia che si presenta col suo solito 3-5-2, compattissimo, con Adams e Dykes a reggere le sorti del reparto avanzato.

Primo quarto d’ora scozzese - Comincia meglio la Scozia, che conquista il primo angolo in dieci secondi e impegna Livakovic nei primi minuti tra traversoni e corner. Dopo 10 minuti ecco il primo tiro, un gran destro di Adams che fa la barba al palo. Il primo quarto d’ora è senz’altro di marca scozzese.

La Croazia, però, colpisce - Alla prima occasione buona, però, ecco il segno vincente della Croazia. Il vantaggio lo firma Vlasic, che al 17’ riceve la sponda aerea di Perisic in area e, calciando in caduta con un sinistro sporco, firma l’1-0. Al 22’ poi è Modric a provarci, con un gran destro da fuori: Marshall vola e sfiora, col tocco non visto però dall’arbitro (l’argentino Rapallini).

Reazione Scozia - Si riaffaccia in avanti la squadra di Clarke al 24’: dopo un’azione confusa, McGinn va col mancino, disinnescato da Livakovic. Meno di dieci minuti dopo Clarke deve operare il primo cambio, forzato, togliendo Hanley per McKenna a seguito di uno scontro. Si rivede in avanti la Croazia: destro potente di Juranovic al 38’, palla alta. Due minuti dopo ci prova Perisic, calciando male da buona posizione in area. Si tratta però di una parentesi, perché al 43’ ecco il gol dell’1-1. Lo segna Callum McGregor con un destro da fuori che, oltre a mandare le due squadre in parità negli spogliatoi per la fine del primo tempo, interrompe un digiuno della Scozia all’Europeo di 25 anni dovuto alle mancate partecipazioni.

Rientrano meglio i croati - La ripresa inizia nel segno di Gvardiol. Il giovane terzino ha due occasioni tra il 50’ e il 55’: prima arriva a tu per tu con Marshall, facendosi però murare prima di rimanere a terra per lo scontro (regolare), poi sparecchia un tentativo poco pericoloso da fuori. Al 56’ Modric fa correre Perisic, ribattuto in uscita da un ottimo Marshall. Dopo un quarto d’ora di timbro croato, ecco la risposta scozzese: occasionissima per McGinn, pescato dal cross di Armstrong, ma palla fuori.

Modric, The Legend - Ci vuole un gesto tecnico superiore per spezzare l’equilibrio. E chi può produrlo, se non una divinità dei tempi moderni come Luka Modric? Il capitano croato al 62’ pennella un’opera d’arte, ricevendo al limite dell’area uno scarico corto di Kovacic che viene trasformato in un esterno-collo potente e angolato che non lascia scampo a Marshall. Croazia-Scozia 2-1 al 62’.

La chiude Perisic - Dopo aver firmato il momentaneo pari, McGregor ci riprova al 68’ ma stavolta ha meno fortuna. Stesso destino per il tiro di Fraser cinque minuti dopo, mentre centra la porta Kovacic, anche se non impegna Marshall, neanche sessanta secondi più tardi. Siamo all’anticamera del tris, che arriva su palla ferma: Modric disegna un calcio d’angolo sulla testa di Perisic che, dal primo palo, incorna sul secondo, baciandolo per il 3-1. La Scozia cade, ma non crolla, provando comunque a reagire fino in fondo: all’80’ Livakovic mura la conclusione di Adams, da posizione defilata. La partita viaggia lentamente verso la fine, con la Croazia che, grazie alla contemporanea vittoria dell’Inghilterra, strappa il pass da seconda classificata. Sfiderà la seconda nel gruppo E, quello della Spagna.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000