Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / sassuolo / Non solo Sasol
Il Sassuolo ritira la maglia a Magnanelli: il messaggio del sindaco Menani
mercoledì 6 luglio 2022, 21:31Non solo Sasol
di Redazione SN
per Sassuolonews.net

Il Sassuolo ritira la maglia a Magnanelli: il messaggio del sindaco Menani

Il Sassuolo Calcio ha ritirato la maglia numero 4 di Francesco Magnanelli. Anche il sindaco Menani ha applaudito il club neroverde

Anche il sindaco di Sassuolo, Gian Francesco Menani, applaude l'iniziativa del Sassuolo Calcio del ritiro della maglia numero 4 che è appartenuta al Capitano Francesco Magnanelli. Ecco le parole del primo cittadino sassolese: "Una decisione che condividiamo a pieno e per la quale mi complimento con la dirigenza - ha detto - Francesco Magnanelli non è solamente una bandiera del Sassuolo o un cittadino onorario, è innanzitutto il simbolo di una Sassuolo che con il lavoro, il sacrificio e la passione può stare a testa alta nei tavoli più importanti".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

Ritiro Sassuolo 22/23 a Vipiteno: SassuoloNews.net ancora in prima linea

Calciomercato Sassuolo, Di Marzio: "Berardi, spinta emotiva per il grande salto"

Magnanelli collaboratore tecnico di Dionisi a Sassuolo: la nuova vita di Francesco

Ancora il sindaco Menani: "Ho avuto la fortuna di conoscere il capitano più di dieci anni fa - prosegue il sindaco - ed ho potuto apprezzare innanzitutto l'uomo, prima ancora che il fantastico calciatore. Una persona semplice e riservata ma sempre disponibile e gentile, capace di diventare un vero e proprio trascinatore e uomo squadra. Un orgoglio per la città di Sassuolo che lo ha fatto cittadino onorario".