Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Calcio femminile
Italdonne, Giuliani: "Dopo l'Europeo perse certezze. Col Brasile primo step per il Mondiale"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 19:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Italdonne, Giuliani: "Dopo l'Europeo perse certezze. Col Brasile primo step per il Mondiale"

La portiera dell’Italia femminile Laura Giuliani ha parlato ai microfoni della FIGC in vista dell’amichevole di prestigio contro il Brasile che apre il programma delle sfide di preparazione alla prossima Coppa del Mondo: “Ricordi indelebilissimi, una serata magica per tutti noi. Ricordo il tacco di Debinha nel primo tempo e il rigore di Marta nella ripresa, ma soprattutto i festeggiamenti alla fine della gara perché ci eravamo qualificate come prime del girone, un risultato incredibile. Ricordi bellissimi che riporteremo alla memoria. Iniziamo il nostro percorso d’avvicinamento al Mondiale, contro una squadra forte e che ci riporta al percorso mondiale del 2019. È un ottimo step d’inizio per portarci il più preparate possibili all’inizio della competizione, un percorso lungo, ma che ci porterà tante soddisfazioni. Mi aspetto una crescita ulteriore, dopo l’Europeo avevamo perso un po' di consapevolezza e certezze, invece dobbiamo ritrovare la nostra identità che ha fatto sempre la differenza. Questa identità è lo spartiacque fra quello che eravamo e quello che siamo oggi. Un percorso di consapevolezza, identità e crescita per affrontare da protagoniste nella Coppa del Mondo”.