Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 31 marzoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 aprile 2023, 01:00Serie A
di Dimitri Conti

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 31 marzo

SU OSIMHEN PIOMBA IL PSG MA CI SONO ANCHE IL CHELSEA E IL BAYERN. JUVENTUS: FORTE IDEA FRATTESI, VLAHOVIC NON È INCEDIBILE. IL MILAN LAVORA PER BETO, L'INTER AD OTTIMIZZARE UN ADDIO DI ONANA. BERARDI NEL MIRINO DI SARRI

In Francia si fa un gran parlare del futuro di Victor Osimhen, con l'emittente RMC Sport che spiega come il nigeriano sia diventato a tutti gli effetti la prima scelta per il PSG in vista della prossima estate. I parigini proveranno a inserire contropartite tecniche come Leandro Paredes (di rientro dalla Juve) e Mauro Icardi. La società più interessata a Osimhen oggi però sembra il Chelsea, ma c'è anche il Bayern.

La Juventus si muove in vista del futuro e, come rinforzo principe per il suo centrocampo, ha individuato Davide Frattesi. Il giocatore del Sassuolo è una forte idea per la prossima stagione, quando saranno più chiare anche le situazioni extra-campo la trattativa potrebbe decollare.

Dusan Vlahovic non ha un posto garantito nella Juventus del prossimo anno. Arrivato a gennaio 2022 per 75 milioni di euro, i bianconeri non vorrebbero privarsene ma di fronte a una proposta da 120 milioni, anche per risanare il bilancio, lo lascerebbero partire.

Milan al lavoro per il futuro: contatti in corso per l’attaccante dell’Udinese, Beto. È un nome caldo per il prossimo mercato, il Milan studia le mosse per la nuova stagione.

Rimane in dubbio il futuro al Milan di Brahim Diaz: i rossoneri vorrebbero riscattarlo a 16-18 milioni di euro a fronte dei 22 fissati (con contro-opzione spagnola a 27) ma se un accordo non dovesse arrivare, c'è già il profilo del sostituto ideale. È Tommaso Baldanzi, che si sta mettendo in mostra a Empoli.

Potrebbe maturare a fine stagione l'addio tra l'Inter e il suo portiere Andre Onana, corteggiato dal Chelsea e valutato 40 milioni di euro. I Blues vorrebbero aprire un tavolo inserendo contropartite, per primo quel Romelu Lukaku attualmente in prestito e desideroso di restare, ma anche il difensore Trevoh Chalobah. E in caso di addio a Onana, due obiettivi chiari: Guglielmo Vicario da Empoli e Marco Carnesecchi, alla Cremonese ma di proprietà Atalanta.

Marcus Thuram non pare voler vestire la maglia dell'Inter. L'attaccante francese in scadenza di contratto col 'Gladbach presto rivelerà il suo futuro e ha deciso di rifiutare l'offerta del club nerazzurro.

La Lazio pensa al futuro e per l’attacco potrebbe tornare di moda il nome di Domenico Berardi del Sassuolo oppure quello di Rafa Silva, vecchio pallino del tecnico biancoceleste, del Benfica.

Mourinho vuole fortemente che la Roma riesca a trovare l'accordo per il rinnovo di Chris Smalling, considerandolo una colonna portante del proprio progetto tecnico. Da mesi ormai sul tavolo è già presente una proposta di prolungamento da 3,5 milioni a stagione fino al 2025, ma l'inglese ancora non ha sciolto le riserve.


Il difensore centrale della Primavera viola Pietro Comuzzo, classe 2005, ha firmato il suo primo contratto da professionista con la Fiorentina. Nuova scadenza al 2026.

In scadenza nel 2024 con lo Spezia, Mbala Zola si può prendere a 5 milioni e piace da tempo al Torino ma anche al West Ham: il procuratore Branchini vanta infatti ottimi rapporti con Sullivan, patron dei londinesi.

IL BARCELLONA SOGNA IL RITORNO DI MESSI. PSG, NUOVA RIVOLUZIONE IN VISTA. IL BENFICA SI TIENE STRETTO SCHMIDT: RINNOVO FINO AL 2026. E PER LA FASCIA SPUNTA KERKEZ. ISLANDA, ESONERATO IL CT VIDARSSON. BAYER LEVERKUSEN SU ARTHUR, NUOVA STELLINA BRASILIANA. MANCHESTER UNITED, SHAW VERSO IL RINNOVO, DIFFICILE QUELLO DI DE GEA. LEVY HA KOMPANY NEL MIRINO PER LA PANCHINA

Nel corso di una conferenza stampa, il vice presidente del Barcellona Rafa Yuste ha commentato il possibile ritorno in blaugrana di Leo Messi: "Certo che mi piacerebbe che tornasse. Per quello che potrebbe rappresentare a livello sportivo, sociale ed economico. Le belle storie nella vita devono finire bene. Leo e la sua famiglia sanno quanto ci tengo a loro. Ho partecipato alle trattative che purtroppo non sono andate a buon fine. Sono ancora dispiaciuto che Leo non abbia potuto continuare nel nostro club ma se parliamo di Masia e di calcio di base, parliamo di Messi. Ovviamente mi piacerebbe vederlo tornare. Per quello che potrebbe rappresentare a livello sportivo, sociale ed economico. Siamo in contatto".

Un'estate rovente. A Parigi si prepara una nuova rivoluzione: acquisti, cessioni e, forse, l'ennesimo cambio in panchina. Il fallimento europeo avrà delle conseguenze anche sul piano finanziario, visto che il club di Al-Khelaifi è (finalmente) sotto la lente d'ingrandimento della UEFA per non aver rispettato i parametri del fair-play finanziario. Il primo obiettivo, quindi, sarà quello di "sbarazzarsi" degli esuberi e i primi della lista sono i giocatori attualmente in prestito: Keylor Navas, Leandro Paredes, Mauro Icardi e Georginio Wijnaldum non torneranno a Parigi e sono già alla ricerca di una squadra per la prossima stagione.

Il possibile addio di Alejandro Grimaldo a fine stagione (il contratto del terzino scadrà a giugno) costringe il Benfica a guardarsi intorno per cercare un sostituto. Alla dirigenza piace molto Milos Kerkez, 19enne ungherese in forza all'AZ Alkmaar. Transitato brevemente nel Milan, Kerkez è uno dei punti di forza della squadra olandese, con cui ha firmato 4 reti e 7 assist in 41 presenze stagionali. Intanto è arrivato l'atteso rinnovo di mister Roger Schmidt: ha firmato fino al 2026.

La Federcalcio islandese ha preso la decisione di sollevare Arnar Þór Viðarsson dal suo incarico di allenatore della Nazionale. L'annuncio è arrivato sui canali ufficiali.

Le formazioni tedesche si confermano tra le più attive sul mercato dei giovani talenti e questo vale in particolar modo per il Bayer Leverkusen. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, sarebbe a un passo l'intesa tra le Aspirine e il talentuosissimo terzino destro Arthur, classe 2003 dell'America MG, nella top 11 dell'ultimo Sudamericano Sub 20 e fresco anche di esordio con la Nazionale maggiore. L'intesa tra le parti sarebbe vicina.

Luke Shaw e il Manchester United trovano l'accordo per il prolungamento del contratto. Il terzino sinistro, impiegato da Erik ten Hag anche come centrale di difesa, ha l'accordo in scadenza nel 2024 ma esso sarà prolungato presumibilmente con un quinquennale. 27 anni, si è trasferito dal Southampton per 37.5 milioni di euro. Più lontano, invece, il rinnovo di David de Gea.

Indiscrezione sorprendente circa la panchina del Tottenham. Per il dopo-Conte, il favorito sarebbe Vincent Kompany. Il belga attualmente sta conducendo il Burnley verso il ritorno in Premier League e il suo lavoro è particolarmente apprezzato dal proprietario degli Spurs, Daniel Levy. Kompany, 37 anni il 10 aprile, è stato una bandiera del Manchester City con cui ha speso 12 stagioni e il club dopo il ritiro lo ha omaggiato con una statua davanti all'Etihad Stadium. Altri candidati alla panchina dei londinesi sono Mauricio Pochettino, Julian Nagelsmann, Luis Enrique, Marco Silva e Thomas Frank.