HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » sassuolo » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità dell'11 settembre

12.09.2019 01:00 di Michele Pavese    articolo letto 15117 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità dell'11 settembre
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
JUVE, OCCHI SUL GIOIELLINO HAVERTZ. PARATICI STUDIA IL PROSSIMO COLPO A PARAMETRO ZERO: ERIKSEN, MEUNIER O WILLIAN. MILAN, SI LAVORA AL RINNOVO DI DONNARUMMA. BARCELLONA, PRONTA OFFERTA DA 60 MILIONI PER FABIAN RUIZ. VIGORELLI: "ZANIOLO E LA ROMA MAI IN TENSIONE. CAIRO RIFLETTE SUL RINNOVO DI MAZZARRI. BRESCIA, BISOLI RINNOVA. AG. CALLEJON: "PRIMA OFFERTA DI RINNOVO BASSA". SAMP, SEMPRE PIU' VICINO IL PASSAGGIO ALLA CORDATA DI VIALLI.
Avversario in Champions, ma anche possibile obiettivo di mercato. Kai Havertz, stella del Bayer Leverkusen, è entrambe le cose per la Juventus di Fabio Paratici. Secondo quanto riferito da Tuttosport, il ds bianconero continua a monitorare il 20enne attaccante tedesco. In estate, le Aspirine sono riuscite a trattenerlo, ma è molto difficile che la cosa si possa ripetere nel 2020. Oltre alla Juve, però, c'è la fila: ci sono anche Bayern Monaco e Manchester City.

Si aggiungono dettagli all'interesse del Barcellona nei confronti di Fabian Ruiz. Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo, infatti, il club catalano avrebbe già iniziato a lavorare ad una proposta da 60 milioni di euro da presentare al Napoli per il centrocampista arrivato in Italia nell'estate del 2018 dal Betis Siviglia.

Intervenuto ai microfoni di TMW, l'agente Claudio Vigorelli ha parlato così del rinnovo di Niccolò Zaniolo con la Roma, garantendo che il rapporto tra le parti è sempre stato sereno: “Non ci sono mai state tensioni. La Roma ha voluto far sentire importante Nicolò, per il quale adesso viene il difficile perché sa che deve fare sul serio ancora di più. Ci sono stati apprezzamenti da più parti, ma la Roma non ha mai voluto cedere Zaniolo. Questa Roma mi piace, ha elementi importanti e giovani di talento. E poi c’è un allenatore bravo”.

"Per acquistarlo (Icardi, ndr) sono arrivato a offrire 60 milioni più bonus per un totale di 65 all'Inter. E di contratto un lordo da 12 milioni. Non è stupido e forse ha capito che per rilanciarsi il PSG era migliore. Il suo arrivo avrebbe impedito l'arrivo di Llorente e gettato ombre in Milik che continuo a considerare la vera grande stella in attacco", ha dichiarato Aurelio De Laurentiis.

"Credo sia arrivato il momento". Così ieri Urbano Cairo ha aperto in modo chiaro e inequivocabile al rinnovo del contratto di Walter Mazzarri. Secondo quanto riferito da Tuttosport, il nuovo accordo dovrebbe avere scadenza 2022, ma è possibile che sia inserita anche una clausola relativa al prolungamento automatico fino al 2023. Un rapporto che prosegue, tra Cairo e Mazzarri, come pure tra Cairo e Bava, solido e scolpito nella pietra.

Parametro zero, che passione. La Juventus, negli ultimi anni, ci ha abituati a diversi innesti di giocatori a scadenza di contratto. E nel prossimo futuro le intenzioni non sarebbero molto diverse. Secondo Tuttosport, i bianconeri vigilano infatti sulla situazione di Christian Eriksen. Da battere, però, un'insidiosa concorrenza: in Italia ci pensa l'Inter, all'estero risuonano soprattutto le sirene del Real Madrid. Non solo Eriksen, però: c'è sempre Anthony Meunier, in uscita a costo zero dal Paris Saint-Germain. E Sarri non ha disdegnato Willian nella comune avventura al Chelsea: il brasiliano potrebbe lasciare Stamford Bridge a fine stagione.

Terminato il mercato, il Milan si trova ora davanti alla necessità di allungare il vincolo di Gianluigi Donnarumma oltre il 2021: impensabile, infatti, ritrovarsi tra un anno con il portiere in scadenza. Dovesse accadere - sottolinea Il Corriere dello Sport - il club rossonero sarebbe quasi obbligato a cederlo e, per di più, ad una cifra fatalmente inferiore rispetto al suo valore. Il Milan vuole rinnovare a tutti i costi il contratto di Donnarumma, ma spinge anche per un taglio del suo ingaggio: insomma, non più i 6 milioni di euro netti concessi nell’estate 2017 dalla coppa Fassone-Mirabelli, ma al massimo 5. Su queste basi, la trattativa potrebbe trasformarsi presto in un vero e proprio braccio di ferro, anche se la volontà di Donnarumma di restare al Milan è fuori discussione.

Manuel Garcia Quillon, agente di José Maria Callejon, ha parlato della trattativa per il rinnovo di contratto col Napoli che non pare aver ancora preso la piega giusta: "Non sento gli azzurri da un mese ma suppongo che mi richiameranno ora che il mercato è finito. C'è stata una prima offerta per prolungare il nostro accordo, ma non ha soddisfatto le condizioni del mio assistito".

Rinnovo importante in casa Brescia. Come si apprende dal sito ufficiale del club lombardo Dimitri Bisoli ha infatti prolungato il suo contratto di altri tre anni, spostando la scadenza dal 30 giugno 2021 al 30 giugno 2024.

Gianluca Vialli è sempre più vicino a chiudere per l'acquisto della Sampdoria. Secondo quanto riferito da Tuttosport, Massimo Ferrero avrebbe abbassato la propria richiesta da 100 milioni a 90. Cifre che dovrebbero consentire la chiusura della trattativa. Da qui a venerdì, infatti, dovrebbe arrivare una nuova offerta dalla cordata di Vialli, affiancato dagli investitori Dinan e Knaster, pari a 83 milioni di euro complessivi. Si assottiglia la distanza, la fumata bianca pare vicina.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sassuolo

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510