Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / sassuolo / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
lunedì 13 giugno 2022, 01:00Serie A
di Alessandra Stefanelli

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 giugno

JUVENTUS, POGBA È GIÀ UN AFFARE FATTO: FIRMERÀ UN QUADRIENNALE A 8 MLN, A LUGLIO L'ANNUNCIO. NAPOLI, NESSUN INCONTRO CON L'AGENTE DI KOULIBALY. MA DE LAURENTIIS VUOLE RIAPRIRE IL RINNOVO. DYBALA TENTATO DALLA SPAGNA, MA POI HA SCELTO L'INTER. CHE HA GIÀ FATTO IL MASSIMO. FIORENTINA SEMPRE PIÙ VICINA A GRILLITSCH. PER LA MEDIANA PIACE ANCHE MAGGIORE DELLO SPEZIA. INTER, DOPPIO PRESTITO E POI ACQUISTO: LA STRATEGIA NERAZZURRA PER IL LUKAKU BIS. JUVENTUS, IL RISCATTO DI DEMIRAL NON È SCONTATO. MA L'ATALANTA ORA È PIÙ OTTIMISTA. FIORENTINA, CACCIA AI POSSIBILI SOSTITUTI DI MILENKOVIC: PIACCIONO MBEMBA, DENAYER E ORTIZ. ROMA, DOMANI MATTINA L'ARRIVO DI MATIC NELLA CAPITALE: VISITE MEDICHE PER IL CENTROCAMPISTA

La Juventus si prepara ad accogliere Paul Pogba. Svincolatosi dal Manchester United, il centrocampista francese arriverà a parametro zero, firmando un contratto di 8 milioni di euro più bonus a stagione che dovrebbe essere di quattro anni. La società ha deciso di compiere uno sforzo ingente sfruttando anche i benefici fiscali del Decreto Crescita sulla tassazione che permetterà di risparmiare un po' di soldi a lordo. A scriverlo è il Corriere dello Sport, che dà per fatto l'affare. L'annuncio - si legge - avverrà a luglio per questioni di bilancio.

Quale futuro per Kalidou Koulibaly? In settimana Fali Ramadani è stato in Italia, prima a Milano e poi a Roma, ma non ha incontrato Aurelio De Laurentiis né nessun altro del Napoli per discutere del futuro del centrale senegalese da lui assistito. A scriverlo è il Corriere dello Sport che fa il punto della situazione, con il Barcellona che per ora è in stand-by per i guai economici del club.
Al giocatore è stato direttamente prospettato un primo rinnovo quinquennale a 8 milioni lordi a stagione, e dunque decisamente meno dei 6 netti percepiti attualmente, ma la scadenza 2023 impone riflessioni: De Laurentiis potrebbe decidere di trattenerlo, di dichiararlo incedibile nonostante la distanza contrattuale e magari riaprire la trattativa per rinnovare.

Stretta finale per il trasferimento di Paulo Dybala all'Inter. Tra domani e martedì andrà in scena un nuovo incontro tra le parti: nell'ultimo summit - ricorda La Gazzetta dello Sport - Marotta ha formulato ad Antun la propria offerta da sei milioni netti più uno di bonus per tre anni, con opzione per il quarto. Il legale della Joya ha inizialmente provato a giocare al rialzo, prendendo però atto del fatto che i nerazzurri stessero già facendo il massimo per chiudere l'affare. L'argentino era tentato da una possibile esperienza in Spagna, ma in assenza di offerte concrete dei top club ha deciso di optare per la permanenza in Italia.

La Fiorentina ha puntato i propri radar su Florian Grillitsch per sopperire alla separazione (sempre più probabile) con Lucas Torreira. L'agente dell'austriaco, stando all'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, sarebbe arrivato in città venerdì per definire i dettagli dell'accordo con i toscani: la base è un quadriennale da circa 2 milioni di euro netti a stagione. L'altro nome in orbita viola è quello di Giulio Maggiore, pupillo di Italiano e in scadenza nel 2023 con lo Spezia.

Romelu Lukaku continua a pensare al suo ritorno all'Inter e il Corriere dello Sport traccia la strada che i nerazzurri vorrebbero percorrere per riportare il belga a Milano: prestito oneroso per il 2022-23, nuovo prestito sempre oneroso per il 2023-24 (non formalizzabile adesso a causa delle nuove regole FIFA che impongono di non andare oltre i 12 mesi di prestito) e poi l'acquisto del cartellino da parte di Zhang. Per la prima stagione l'offerta dell'Inter sarà da 10-12 milioni di euro al Chelsea, poi con un gentleman agreement si ridiscuterebbe tutto tra un anno, con i Blues che risparmierebbero inoltre 28-29 milioni di euro lordi di ingaggio.

Se il riscatto di Demiral (fissato a 20 milioni) da parte dell'Atalanta sembrava una formalità soltanto da espletare fino a qualche settimana fa, oggi lo scenario pare essere cambiato. L'idea del club nerazzurro - scrive La Gazzetta dello Sport - è infatti quella di pagare la cifra pattuita solo con la certezza di poter poi ricavare una plusvalenza dalla cessione del proprio centrale. A orientare la scelta della Dea, in sostanza, sarà l'eventuale interessamento di un terzo club da qui a fine giugno. Ipotesi che potrebbe peraltro prendere quota nei prossimi giorni, perché da Bergamo ora sembrano essere più possibilisti.

La Fiorentina è alle prese con il futuro di Nikola Milenkovic, che potrebbe lasciare il club viola e il Corriere dello Sport parla dei possibili sostituti, che al momento sono quelli prendibili a parametro zero, alcuni dei quali potrebbero rientrare nel Decreto Crescita e dunque avere un vantaggio economico ulteriore.
Oltre alla difficile candidatura di Romagnoli, sono stati due i nomi fin qui valutati: Mbemba del Porto e Denayer del Lione, che il ds Pradè aveva già provato a portare a Firenze nel 2015. Due profili esperti, in grado di fare la differenza soprattutto in campo europeo ma che comporterebbero anche un impegno economico a livello di ingaggio non di poco conto: almeno 2,5 milioni a testa. Assieme a loro i viola hanno preso informazioni anche per Léo Ortiz, brasiliano di proprietà del Bragantino (con contratto fino al 2026) seguito anche da West Ham e Porto e valutato 10 milioni.

Nemanja Matic è sempre più vicino alla Roma. Il centrocampista atterrerà infatti nella giornata di domani nella Capitale e successivamente svolgerà le visite mediche, prima di firmare il contratto con i giallorossi.

MARCELO LASCIA IL REAL MADRID. DOMANI EVENTO ISTITUZIONALE CON FLORENTINO PEREZ. FATIH KARAGUMRUK, PIRLO È IL NUOVO ALLENATORE. PARIS SAINT-GERMAIN, VICINO IL DIVORZIO CON POCHETTINO: A BREVE L'UFFICIALITÀ DEL CLUB


Con un comunicato ufficiale il Real Madrid ha annunciato l'addio di Marcelo, con il giocatore che interverrà in conferenza stampa domani: "Il Real Madrid CF comunica che domani, lunedì 13 giugno, alle 13:00, si svolgerà al Real Madrid un atto istituzionale di omaggio e addio al nostro capitano Marcelo, alla presenza del nostro presidente Florentino Pérez. Dopo questo atto, Marcelo sarà davanti ai media nella sala stampa del Real Madrid".

Andrea Pirlo è il nuovo allenatore del Fatih Karagumruk. A confermalo è stata la stessa società sui propri canali social.

Manca soltanto l'ufficialità, ma Mauricio Pochettino non sarà più l'allenatore del Paris Saint-Germain. Come riportato da Sky Sports UK, l'eliminazione agli ottavi di Champions League per mano del Real Madrid è stata decisiva nella scelta finale della dirigenza del club parigino.